TROPPA GRAZIA SANT’ANTONIO!

(Padova, Basilica del Santo: reliquario con la lingua di Sant’Antonio)

Come sapete, Vibrisselibri si è abbastanza consolidata nel corso del primo anno di vita. Siamo stati alluvionati di manoscritti e, dato l’esiguo tempo che alcuni valutatori interni hanno a disposizione per continuare a lottare contro la logica del profitto editoriale (quella che induce gran parte degli editori cartacei a considerare pubblicabile solo ciò che ha una discreta speranza di vendita, senza badare troppo alla qualità), di recente abbiamo deciso di allargare il comitato di lettura. Sia www.vibrissebollettino.net, sia www.vibrisselibri.net hanno pubblicato un appello di Giulio Mozzi intitolato:

Volete diventare lettori di vibrisselibri?

Ebbene, hanno risposto in più di settanta, che ovviamente dovranno comprovare le proprie attitudini alla valutazione letteraria con la concreta redazione di schede. Parlando con altri vibrisselibrai, mi è scappato di bocca il commento: "Troppa grazia sant’Antonio!". Poi mi è sorto il dubbio di aver usato un’espressione poco nota o poco comprensibile, così l’ho cercata in Google e mi sono rassicurato. Ho scoperto, infatti, che esiste effettivamente e che la si usa quando si riceve più di quanto si desidera. Pare derivi dalla storiella di un tale che, non riuscendo a salire a cavallo, dopo ripetuti sforzi invocò il santo, ma solo per ritrovarsi, al nuovo energico tentativo, addirittura steso a terra dall’altra parte dell’animale. Fu allora che esclamò:«Troppa grazia sant’Antonio!».

Anche Jacopo Fo – segnala Google – nel suo blog ha un post che si intitola "Troppa grazia Sant’Antonio". Qui: http://www.jacopofo.com/?q=node/1730

Lo riporto:

«Troppa grazia, Sant’Antonio

Charles Lennon, 68enne di Rhode Island, si era fatto impiantare una protesi nel pene per risolvere il suo problema di impotenza. A causa di un malfunzionamento del sistema, da una decina di anni ha un’ erezione permanente. Adesso il sesso va bene, ma l’uomo ha comunque fatto causa alla società produttrice e ha ottenuto 400mila dollari di risarcimento danni, soldi che si è portato via senza usare le mani… » (Fonte: Tgcom)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...