IT’S BEEN A HARD DAY’S NIGHT (MA PER FORTUNA ENRICO IL PENTOLAIO NON SE L’ È PRESA)

(Enrico Pentolaio, in inglese Harry Potter)

It’s been a hard day’s night … dovrei cantare stamattina: sì, la notte di un giorno difficile, paragonabile per angoscia forse solo a quella dell’Innominato manzoniano, se posso esagerare un tantino. La notte del blogger, azzarderebbe invece Loredana Lipperini.

Dopo il mio post di ieri mattina, infatti, e le minacce di DENUNCIA che si sono susseguite per tutto il pomeriggio sia in pubblico (nei commenti al post), sia in privato, come avrei potuto chiudere occhio?

A un certo punto, anzi, stanco di rivoltarmi in un letto che mi pareva di spine, fra lenzuola che mi parevano sudari, mi sono alzato con la testa (rapata) tutta scarmigliata, gli occhi allucinati e grandi "come le macine di un mulino" (Andersen, L’acciarino magico), ho acceso il computer e controllato che i miei Nuovi Nemici Telematici, nel crescendo del loro delirio, non fossero arrivati a estendere le loro mire di ritorsione anche contro i miei parenti più prossimi (da macerare in apposite vasche di acido). Per fortuna no. Forse la notte aveva portato loro coniglio… ehm, consiglio. Allora ho cliccato sul niusgruppo it.cultura.linguistica.inglese (lo stesso in cui anni fa la mia supposta flippancy suscitò i primi, accesissimi odi) e verificato se Enrico il Pentolaio (nick di non so chi) avesse risposto al messaggio che gli avevo indirizzato qualche ora prima (thread intitolato, appunto: "Per Enrico il Pentolaio"). 

Guardo e trovo ben due risposte interessanti. La prima, di una certa masgar14, (me le) suona così:

«Anche se non ti conosco, una tiratina d’orecchi te la devo dare.

Se spoi(?)li [spoilerizzi?, n.d.r.], fallo bene:

s
p
o
i
l
e
r

a
l
e
r
t

il principe azzurro è nella favola di Biancaneve! Cenerentola sposa il figlio del re, un principe qualsiasi, come ne trovi tanti altri. Masgar.»

Vacca boia, che umiliazione!

Tutta colpa di Walt Disney…

http://nanettina91.spaces.live.com/blog/ 

In più wikipedia dà ragione a me:

http://it.wikipedia.org/wiki/Principe_Azzurro

Enrico il Pentolaio, invece, trillava:

«Uelà, che onore! Un thread tutto per me! 🙂

>
Fai come la Rowling con Harry Potter. Lo fai sposare e gli fai fare tre bambini. Un inno alla famiglia tradizionale, insomma.

ROTFL! 😀

Ciao, Enrico il Pentolaio.»

Come dire che non tutti reagiscono a una battuta come se fossero stati morsi dalla tarantola.

Riprendo, per concludere, la mia sintesi del dibattito già postata ieri:

«Mi pare di capire – dai commenti complessivi – che siano emerse due scuole di pensiero. Secondo la prima (posso chiamarla "angeliniana"?) siete ridicoli voi della ML (o meglio, quelli di voi che hanno preso così a male una mia innocente battuta in lista); per la seconda scuola di pensiero, il ridicolo sarei io. Perfetto. Non fa una piega… Mi pare che i bolognesi, peraltro, abbiano già nel loro passato una contesa di analoga imponenza: "La secchia rapìta" o qualcosa del genere. Per mal che vada, potremmo magari invitare Valerio a mobilitare l’inquisitore Eymerich: solo lui è all’altezza di un caso tanto inquietante. Per vostra fortuna, oltretutto, questa volta non sono in grado di spoilerarvi il finale. Vabbè. Fa niente. Chi vivrà vedrà… »

Qui mi fermo. Buona giornata e buon weekend a tutti. Vi terrò informati sugli sviluppi dell’azione legale, se ce ne saranno. Domani, intanto, andrò in montagna. Al mio ritorno, magari, scoprirò che le acque di questa ennesima tempesta in un bicchiere si saranno calmate da sole:- /

[Immagine da http://static.flickr.com/38/82712394_eabbc5651b.jpg ] 

Annunci

8 Risposte to “IT’S BEEN A HARD DAY’S NIGHT (MA PER FORTUNA ENRICO IL PENTOLAIO NON SE L’ È PRESA)”

  1. utente anonimo Says:

    cultura.linguistica.inglese?
    E che c’entri tu?
    Con la cultura, intendo.

    Odi? Ma no. Vedi che ti dai troppa importanza…
    Sei l’equivalente di un’anatra in uno stagno: si spara a te solo perché hai starnazzato. Se tu fossi stato zitto, i colpi sarebbero andati un po’ in giro.
    Ma sempre anatra saresti rimasto…

  2. utente anonimo Says:

    Percaritàdiddio, lucio, falla finita.
    Hai esordito con una gaffe. Ti è stato spiegato, in termini più o meno cortesi, che stavi rovinando il piacere della lettura a chi si stava leggendo harry potter ed era fino a quel momento riuscito a tenersi alla larga dall’epilogo.
    Hai insistito, accentando su altri particolari. E qui di *innocenza* non ne vedo, perché hai utilizzato secchie rapite, signore bovary e cenerentole per informarci che il mondo si divide tra chi si è fermato alle fiabe per bambini e chi, fortunatamente, è andato oltre.
    Il tutto inframmezzato da autocompiacimenti personali “tra le altre cose io sono un autore per ragazzi”, “tra le altre cose io scrivo su carmilla”, “tra le altre cose io continuerò ad avere uno scambio epistolare *privato* con valerio evangelisti”.
    Ora sei padronissimo di ritenere harry potter un libro cretino, non vedo però perché devi dare automaticamente del cretino anche ai suoi lettori.
    Infine la ciliegina: pensate che suscito pure avversione nei niusgrùp (di cultura inglese, mica di quisquilie).
    Ti assicuro che stare sul cazzo perché si dà del cretino a qualcuno sottolineando la propria superiorità è una formula di sicuro successo e di cui non detieni nemmeno l’esclusiva.
    Funziona sempre e ci riescono tutti.
    s.

  3. utente anonimo Says:

    uscite di pessimo gusto a detta di chi non c’entra nulla di nulla

  4. Lioa Says:

    Sì, due scuole di pensiero:- /

  5. utente anonimo Says:

    Sì due scuole: una supportata da Angelini, Iannozzi ed “anonini”, quasi certamente sempre Angelini e Iannozzi. L’altra da quelli della lista in cui sei entrato ed hai rotto i coglioni, alcuni dei quali hanno pensato di restituire il favore gratificandoti non poco. Adesso però basta, è come buttare cose in un buco nero che assorbe e basta senza elaborare.Y’

  6. Lioa Says:

    Scusa, Yari Lanzoni/Crisalide Nera, se sei così stanco dell’affaire, perché non torni di là? Che ci fai ancora qui?

  7. Lioa Says:

    @ Ai vari componenti “il branco” in trasferta da due giorni qui da me:

    Lo so che vorreste cacciarmi ***con ignominia*** (quella in genere riservata a mafiosi, stupratori, pedofili, delinquenti della peggior specie) anche dal mio stesso blog, ma anziché continuare a vomitare tutto questo ***fiele gratuito e ridicolo*** (l’accusa più divertente è che sarei entrato in ML senza aver letto i due libri di Evangelisti previsti dal regolamento) perché non provate ad andare a giocare a chi ce l’ha più piccolo (il cervello) da un’altra parte? Grazie.

  8. BOCL N. 34 (BLOG E BLOOK 2.) « BEST OF CAZZEGGI LETTERARI Says:

    […] IT’S BEEN A HARD DAY’S NIGHT (MA PER FORTUNA ENRICO IL PENTOLAIO NON SE L’ È PRESA) […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...