SUICIDARSI O NO?

 

«Morire… addormentarsi: nulla più.
E con un sonno dirsi di por fine
alle doglie del cuore e ai mille mali
che da natura eredita la carne.
Questa è la conclusione
che dovremmo augurarci a mani giunte.
Morir… dormire, e poi sognare, forse…
Già, ma qui si dismaga l’intelletto:
perché dentro quel sonno della morte
quali sogni ci possono venire,
quando ci fossimo scrollati via
da questo nostro fastidioso involucro?
Ecco il pensiero che deve arrestarci.
Ecco il dubbio che fa così longevo
il nostro vivere in tal miseria.
Se no, chi s’indurrebbe a sopportare
le frustate e i malanni della vita,
le angherie dei tiranni,
il borioso linguaggio dei superbi,
le pene dell’amore disprezzato,
le remore nell’applicar le leggi,
l’arroganza dei pubblici poteri,
gli oltraggi fatti dagli immeritevoli
al merito paziente,
quand’uno, di sua mano, d’un solo colpo
potrebbe firmar subito alla vita
la quietanza, sul filo d’un pugnale?»

(W. Shakespeare, Amleto. Brano copia-incollato da http://www.liberliber.it/biblioteca/s/shakespeare/amleto/html/testo_03.htm )

Il tema del suicidio, con l’annesso dubbio se essere o non essere, non ha lasciato indifferenti nemmeno gli ElioeleStorieTese e Fabri Fibra, shakesperiani loro malgrado e a modo loro:- ) 

1) Da "Suicidio a Sorpresa", in Studentessi, il nuovo CD degli Eelst:

«… Qui nel mio cuor, ci sono i Sodom e i Resuscitator

I Septic Flesh, gli Impaled Nazarene e i Sepultura

Certo però che il brutal death mi dà più stimoli

Dei Kataklysm, dei Luciferion, dei Cadaver, dei Minotaur

Dei Pessimist e degli Urgrund tutti insieme

– W gli Urgrund –

Concluderò la letterina che scrivendo vi sto

Poi sfamerò con un topino il mio serpente boa

Ora però vi lascio perché suicidandomi sto

Voi perdonatemi ma ricordatemi quando ascoltavo

Hush hush ariuai dei Kajagoogo

***

2) Da "CENTO MODI PER MORIRE" di FABRI FIBRA:

«Ci sono cento modi per morire,
cento modi per morire,
cento modi, cento modi, cento modi per morire…

Ci sono cento modi per morire, funzionano tutti
se in giro vedi un ponte, cazzo fai, non ti butti?
il modo migliore per morire? con la droga
un mix di pasticche, eroina e altra roba
mangiato da un cinese, così tanto per gioco
hai preso un’infezione intestinale allo scroto
alle sei di mattina vomitavo in mezzo a un prato
mi ha investito Valentino Rossi in macchina ubriaco.

[Metal Carter]

Oh, pago un tipo pe’ dilaniarmi e farmi buttare in un cassonetto
oppure per farmi soffocare col cuscino nel letto
cerco il suicidio perfetto, ma non esiste!
il bello è che la fattura persiste.
visto che il triste Dio esiste
la mia voglia di inferno non resiste, insiste
c’è chi fa e c’è chi assiste
ma
stare al mondo, in fondo, IN CHE COSA CONSISTE?»

[Immagine di Elio da www.cnimusic.it/elio/eliobn.jpg ] 

Annunci

4 Risposte to “SUICIDARSI O NO?”

  1. kinglear Says:

    Giuda, cioè Lucio, se vuoi suicidarti vedi di non sporcar di sangue. Usa la cara buon vecchia corda. 😀

  2. kinglear Says:

    Giuda, cioè Lucio, se vuoi suicidarti vedi di non sporcar di sangue. Usa la cara buon vecchia corda. 😀

  3. utente anonimo Says:

    il mio suicidio preferito è quello che si immagina la protagonista di Lezioni di piano, legata al suo pianoforte in fondo al mare nel silenzio rumoroso dell’acqua….

    Marzia

  4. utente anonimo Says:

    il mio suicidio preferito è quello che si immagina la protagonista di Lezioni di piano, legata al suo pianoforte in fondo al mare nel silenzio rumoroso dell’acqua….

    Marzia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...