GIUSEPPE GENNA E LA NUBE PURPUREA

copertina 

Prima di affrontare in maniera sistematica la lettura di "Hitler", di Giuseppe Genna, l’ho sfogliacchiato qua e là traendone l’impressione che stavolta Giugenna tenti con la scrittura una nube purpurea. Non so se ci riesca, l’esito può essere errato o grossolano, ma il tentativo, a occhi e croce, è consapevole.

Faccio un salto nel suo sito, precisamente qui:

http://www.giugenna.com/hitler_romanzo/su_freaks_messa_in_discussione.html 

e cosa leggo?

Esattamente questo:

"Io tento con la scrittura una nube purpurea: non so se ci riesco, l’esito può essere errato o grossolano, ma il tentativo è consapevole".

Ci resto di sasso:- )

Annunci

12 Risposte to “GIUSEPPE GENNA E LA NUBE PURPUREA”

  1. kinglear Says:

    Io invece tento con la scrittura un’ultima tentazione.

    Ci sono rimasto di sasso. 🙂

  2. kinglear Says:

    Io invece tento con la scrittura un’ultima tentazione.

    Ci sono rimasto di sasso. 🙂

  3. Lioa Says:

    Giuseppe Iannozzi come Ali Agca: “”Io non sono Dio. Non sono il figlio di Dio. Sono il Messia”; “Sono il Cristo. Sono il Cristo tornato ad annunciare la fine del mondo”…

  4. kinglear Says:

    Giuseppe Genna come Hitler: “La razza umana è diventata forte nella lotta perpetua, e non potrà che perire in una perpetua pace.”

  5. giacomob Says:

    Io non credo lo leggerò: tema troppo difficile per Genna e, quanto ho letto in giro (anche sul blog di Genna) mi fa presagire il peggio…

  6. kinglear Says:

    Io scaglio l’ultima pietra, per restar fedele al mio ruolo. 🙂

    Sicuro è che non lo leggerò. Bastano i risvolti di copertina e quel che ho letto in Rete per avermi ampiamente convinto che non val la pena perdere ulteriore tempo e soldi per “Hitler”, tanto più che sono reduce da libri quali “Costantino…”, “L’anno luce”, “Dies Irae”, che mi hanno – come dire! – disgustato.

    Ci sono altri autori, molto più preparati sull’argomento.

    E in un contesto storico-fantastico, “Le uova del drago” di Pietrangelo Buttafuoco. E poi anche il mirabilissimo “La parte dell’altro” di Eric-Emmanuel Schmitt.

  7. kinglear Says:

    Io scaglio l’ultima pietra, per restar fedele al mio ruolo. 🙂

    Sicuro è che non lo leggerò. Bastano i risvolti di copertina e quel che ho letto in Rete per avermi ampiamente convinto che non val la pena perdere ulteriore tempo e soldi per “Hitler”, tanto più che sono reduce da libri quali “Costantino…”, “L’anno luce”, “Dies Irae”, che mi hanno – come dire! – disgustato.

    Ci sono altri autori, molto più preparati sull’argomento.

    E in un contesto storico-fantastico, “Le uova del drago” di Pietrangelo Buttafuoco. E poi anche il mirabilissimo “La parte dell’altro” di Eric-Emmanuel Schmitt.

  8. aitan Says:

    Caspita, sta succedendo qualcosa qui.
    Quando sono arrivato al secondo rigo del tuo post, ho pensato secondo me non c’è altra chiave di lettura possibile, qui il Genna per trattare una materia controversa e incandescente come la vita e le opere di Hitletr avrà tentato con la scrittura una una nube purpurea. Non so se ci sarà riuscito, l’esito potrebbe essere errato o grossolano, ma il tentativo, a occhi e croce, sarebbe pur sempre consapevole.
    Poi ho letto le tue parole e ci sono restato. Di sasso.

  9. aitan Says:

    Caspita, sta succedendo qualcosa qui.
    Quando sono arrivato al secondo rigo del tuo post, ho pensato secondo me non c’è altra chiave di lettura possibile, qui il Genna per trattare una materia controversa e incandescente come la vita e le opere di Hitletr avrà tentato con la scrittura una una nube purpurea. Non so se ci sarà riuscito, l’esito potrebbe essere errato o grossolano, ma il tentativo, a occhi e croce, sarebbe pur sempre consapevole.
    Poi ho letto le tue parole e ci sono restato. Di sasso.

  10. Lioa Says:

    Aitan, mattacchione:- )

  11. utente anonimo Says:

    grande libro La nube purpurea.

    G.B.

  12. utente anonimo Says:

    grande libro La nube purpurea.

    G.B.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...