DI UN CALCIATORE NEGRO UCCISO AD ASCOLI PICENO

«Questo è un affare di negri», dice. «Con i negri bisogna andarci cauti, ci vuole prudenza. È gente alla quale la natura ha ristretto il cervello per compensarla con cazzi da bestia. Per come gira il mondo, una puttanella bianca la trovano sempre, e un cornuto deciso a vendicarsi pure… [cut]… si sarà reso conto di che razza di posto sta diventando l’Italia. Siamo un Paese di smidollati. Stiamo aprendo le porte a un esercito di miserabili che non sanno fare altro che rubare, stuprare donne e bambini e cacare nelle strade. Stiamo rapidamente cancellando la nostra storia di progresso, imbastardendoci il sangue con la filosofia dell’accoglienza e dell’amore fraterno, come se il passato non ci avesse insegnato niente. Continuiamo a rivendicare i principi dell’uguaglianza, della giustizia sociale e della legalità internazionale, eppure non sarà un caso se i negri hanno dimostrato le loro capacità migliori nei campi di cotone, piuttosto che in quelli della scienza e della tecnica. Di questo passo il mondo finirà col ridursi a un orinatoio… »

(Da Carlo Cannella, "Lo strano caso del calciatore di colore Kofi Mensah", in "NEROMARCHE", Ennepilibri, 2008:

http://www.ibs.it/ser/serpge.asp?type=keyword&x=neromarche)

P.S. Di Carlo Cannella si veda anche:

http://www.vibrisselibri.net/?p=357

[Immagine da http://whoisbarackobama.name/who-is-barack-obama.jpg ]

Annunci

2 Risposte to “DI UN CALCIATORE NEGRO UCCISO AD ASCOLI PICENO”

  1. utente anonimo Says:

    sei slo un figlio di puttana,e basta

  2. Lioa Says:

    I beg your pardon? Sicuro di non avere frainteso tutto?

    P.S. Giro alla tua mamma gli apprezzamenti alla mia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...