LOMBROSOLOGIA DELL’INFINITO LEOPARDIANO

(Giacomo Leopardi morente)

«Sempre caro mi fu quest’ermo colle,
E questa siepe, che da tanta parte
De l’ultimo orizzonte il guardo esclude…»

Scrive Andrea Barbieri, ex Pinocchietto della rete ormai diventato bambino vero (1), nei commenti al post:

http://www.vibrissebollettino.net/archives/2008/11/genere_young_ad_1.html#more

«E nel valutare L’infinito bisogna tener conto della fisicità di Leopardi. Infatti è evidente che il ‘colle‘ allegorizza la gobba, e la ‘siepe‘ il naso, si guarda infatti oltre il proprio naso. Dalle fonti iconografiche leopardiane è noto che la lamina quadrilatera cartilaginea nonché l’ipercifosi erano piuttosto pronunciate.» (2)

Pubblicato da: andrea barbieri – 03.12.08 09:04

(1) Cfr. "Dopo andò a guardarsi allo specchio, e gli parve d’essere un altro. Non vide più riflessa la solita immagine della marionetta di legno, ma vide l’immagine vispa e intelligente di un bel fanciullo coi capelli castagni, cogli occhi celesti e con un’aria allegra e festosa come una pasqua di rose." (Collodi, Pinocchio)

(2) Ovviamente, scherzava. O forse non del tutto:- )

(Immagine da http://digilander.libero.it/A_GiacomoLeopardi/img/giacomo.jpg )

Annunci

8 Risposte to “LOMBROSOLOGIA DELL’INFINITO LEOPARDIANO”

  1. utente anonimo Says:

    Non saprei, ma il titolo mi piace. Lombrosita’.
    Questo Lombroso cosi’ tanto vilipeso, cosi’ tanto smentito, ma che ad ogni modo, a volte, sembra avesse ragione.
    Basta guardare in faccia a una persona, e in alcuni casi, sai gia’ chi e’.

    Sergio

  2. Lioa Says:

    Alludi al resistibile sorriso del Berlusca? :- )

  3. utente anonimo Says:

    Anche , perche’ no? Tu guardi in faccia Berlusconi e sospetti gia’ di sapere gia’ che ti dira’ e che fara’ uno cosi.

    Sergio

  4. utente anonimo Says:

    Anche , perche’ no? Tu guardi in faccia Berlusconi e sospetti gia’ di sapere gia’ che ti dira’ e che fara’ uno cosi.

    Sergio

  5. Lioa Says:

    Ieri è calato all’improvviso a Murano a comperare i regali per gli 8 Grandi del Mondo. Il Gazzettino di oggi è pieno di lui:- )

  6. utente anonimo Says:

    Beh che ci vuoi fare? l’altro giorno e’ piombato a Pescara passeggiando per il Corso Umberto. Lui e’ ovunque, e’ una sua virtu’, e’ ubiquo.
    Pero’, a dire il vero, non corro mai alla caccia berlusconiana a tutti i costi: si rischia di non accontentarsi delle mille nefandezze politiche che fa abitualmente: ce se ne inventa , dunque, anche altre di sana pianta e si finisce irrimediabilmente nel comico o nel patetico. ( tipo la sinistra)
    Silvietto, basta da solo a far sorridere: non c’e’ bisogno di fantasticarci sopra.

    Sergio

  7. utente anonimo Says:

    TUTTO QUELLO CHE DITE MI SEMBRANO DELLE BELL’E MERITE CAZZATE, CHE NON FANNO ONORE E NON HANNO RISPETTO DI LEOPARDI.

  8. BOCL N.7 (L’INFINITO È UNA GOCCIA DI PIPÌ) « BEST OF CAZZEGGI LETTERARI Says:

    […] LOMBROSOLOGIA DELL’INFINITO LEOPARDIANO […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...