AMICIZIA, LEGALITÀ, SISTEMI DI VALORI…

.

.

.

.

Premetto che non ruberei o torcerei mai un capello a una mosca:- ), ma ho sempre amato il canto popolare veneto "Il primo furto da me compiuto", di Anonimo. Ecco il testo:

«Il primo furto da me compiuto
è stato quélo de la signora,
col pugnale ne la gola
quanti schèi che ghe g'ho ciavà! [quanti soldi le ho rubato!]

Sinquesento marenghi d'oro
mescolati con altri d'arsento
e si misero a cuor contento
a l'ostarìa  a magnar e a ber.

Quando suona la mesanote
una patuglia di polissia
circondavano l'ostarìa,
a Santamaria(1) i me g'ha portà. 
Chi mi ha tradito era un mio amico
che di nome si chiamava Nero;
io lo credevo un amico sincero
e invece el m'ha rovinà.

O Nero Nero, dove tu sei,
inganatore de la vita mia?
fosti tu la mala spia
che in galera m'ha fato 'ndar»
(1) Santa Maria Maggiore = carcere veneziano, n.d.r.
(Da http://www.ildeposito.org/archivio/canti/canto.php?id=418 )
Anche il mio amico Mario Donatiello 
canta di incalliti BRIGANTI ("Brigante se more") qui
Mario Donatiello Briganti.wmv
(Clicca sull'immagine)
.
("Noi combattiamo per il re Borbone,
la terra è nostra e non si deve toccare...
Il vero lupo che mangia i bambini
è il piemontese/e dobbiamo cacciarlo...")
--
.

Annunci

7 Risposte to “AMICIZIA, LEGALITÀ, SISTEMI DI VALORI…”

  1. utente anonimo Says:

    La terra e’ nostra e non si deve toccare . Brigante si, brigante no, ha ragione.
    Un po’ come quel partigiano montanaro che in Giorgio Bocca risponde al generale nazista: le montagne sono nostre e da qui non ce ne andiamo.
    Come dargli torto?

    Sergio

  2. utente anonimo Says:

    La terra e’ nostra e non si deve toccare . Brigante si, brigante no, ha ragione.
    Un po’ come quel partigiano montanaro che in Giorgio Bocca risponde al generale nazista: le montagne sono nostre e da qui non ce ne andiamo.
    Come dargli torto?

    Sergio

  3. utente anonimo Says:

    po veneno cu a bandiera do’ Burbone
    questa è terra Brigante e no’ vole padron(questa strofa fa parte di una mia canzone)……quindi, ne con i Savoia ne con i Borboni….la figura del brigante come riscossa di un sud martoriato e occupato sempre da tutti…….

  4. utente anonimo Says:

    po veneno cu a bandiera do’ Burbone
    questa è terra Brigante e no’ vole padron(questa strofa fa parte di una mia canzone)……quindi, ne con i Savoia ne con i Borboni….la figura del brigante come riscossa di un sud martoriato e occupato sempre da tutti…….

  5. utente anonimo Says:

    brigante se more

    (testo: Anonimo –

    Ammo pusato chitarre e tamburo
    pecchè ‘sta musica s’adda cagnà.
    Simmo briganti e facimm’ paura,
    e cu ‘a scupetta vulimmo cantà.

    E mo cantammo ‘sta nova canzone,
    tutta la gente se l’adda ‘mpara.
    Nun ce ne fotte d’o re Burbone
    ma ‘a terra ‘a nostra e nun s’adda tucca.

    Tutte e paise d’a Basilicata
    se so scetati e vonno luttà,
    pure ‘a Calabria mo s’è arrevotata;
    e stu nemico ‘o facimmo tremmà.

    Chi a visto o lupo e s’è miso paura,
    nun sape buono qual’è verità.
    O vero lupo ca magna ‘e creature,
    e ‘o piemontese c’avimma caccià.

    Femmene belle ca date lu core,
    si lu brigante vulite salvà;
    nun ‘o cercate scurdateve ‘o nome;
    cai ce fà guerra nun tene pietà.

    Omm’ se nasce, brigante se more,
    ma fino all’ultimo avimma sparà.
    E se murimmo menate nu fiore
    e na bestemmia pe’ ‘sta libertà.

    Ps. comunque il testo originale è questo, e le varie versioni riscritte lasciano sempre a desiderare.

  6. utente anonimo Says:

    brigante se more

    (testo: Anonimo –

    Ammo pusato chitarre e tamburo
    pecchè ‘sta musica s’adda cagnà.
    Simmo briganti e facimm’ paura,
    e cu ‘a scupetta vulimmo cantà.

    E mo cantammo ‘sta nova canzone,
    tutta la gente se l’adda ‘mpara.
    Nun ce ne fotte d’o re Burbone
    ma ‘a terra ‘a nostra e nun s’adda tucca.

    Tutte e paise d’a Basilicata
    se so scetati e vonno luttà,
    pure ‘a Calabria mo s’è arrevotata;
    e stu nemico ‘o facimmo tremmà.

    Chi a visto o lupo e s’è miso paura,
    nun sape buono qual’è verità.
    O vero lupo ca magna ‘e creature,
    e ‘o piemontese c’avimma caccià.

    Femmene belle ca date lu core,
    si lu brigante vulite salvà;
    nun ‘o cercate scurdateve ‘o nome;
    cai ce fà guerra nun tene pietà.

    Omm’ se nasce, brigante se more,
    ma fino all’ultimo avimma sparà.
    E se murimmo menate nu fiore
    e na bestemmia pe’ ‘sta libertà.

    Ps. comunque il testo originale è questo, e le varie versioni riscritte lasciano sempre a desiderare.

  7. Lioa Says:

    “Nun ce ne fotte d’o re Burbone”. Importante precisazione, Mario. Grazie. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...