NON SIAMO CHE SCORREGGE DI LUPO…

Pet da Lüf da ninin's.

[Pet da Lüf . Questo è il nome popolare (per i non addetti ai lavori: "scorreggia di lupo") del fungo Lycoperdon Coelatum o Vescia. Se schiacciato quando sta seccando, infatti, emette una polvere nerastra.]

Nel Qoelet/Ecclesiaste si dice che tutto è vanità (Ceronetti tradusse così: "Fumo di fumi, tutto non è che fumo". Vedi:

http://lucioangelini.splinder.com/post/11075433/FUMO+DI+FUMI+TUTTO+NON+%C3%88+CHE+

e anche

http://it.wikipedia.org/wiki/Qoelet ).

Invece nel commento n. 3 al post di ieri la visitatrice Ghega, rispondendo allo sconsolato Sergio, ha paragonato l’uomo – e in particolare quello con velleità artistico-letterario-editoriali – a una "scorreggia di lupo":

"Sergio, è nella natura degli organismi viventi, nascere, crescere ed esplodere in una nuvoletta di polvere (come quello che da noi si chiama "scoreggia del lupo ", tradotto dal dialetto. Ah, è un fungo!)."

(Foto da http://farm4.static.flickr.com/3294/2818763326_138ae48424.jpg?v=0 )

Annunci

2 Risposte to “NON SIAMO CHE SCORREGGE DI LUPO…”

  1. utente anonimo Says:

    Lucio, piu’ che sconsolato sono divertito da tutte le assurdita’ che si leggono; e anche un po’ schifato da questo fungo.
    Non e’ proprio bellissimo.

    Sergio

  2. utente anonimo Says:

    Oh, una citazione, una citazione e la foto, la foto con il fungo giovane e in salute e il lumacone, il parassita del parassita… è molto bello.
    Perdonate la scoreggia con una erre, è il dialetto che c’è in me (“batte come non ce n’è e ci ha un tiromicidiale che ti prende, che ti porta via con sé”, riporto fedelmente dal sito di una fan di Raf… che anche il “fan di raf” ben si presta a essere qualunque cosa, un altro fungo, una malattia, un piatto al rafano, un modo di comportarsi).

    Caro Sergio, non schifarti davanti a quell’immagine, il fungo, dal vivo, è anche più bruttino, ma incontrarlo è un’esperienza unica e indimenticabile: in primo luogo perché permette di dire “scorreggia” decontestualizzandola e contestualizzandola allo stesso tempo (mica poco in certe età, quelle delle parole proibite e zozze, per intenderci), in secondo luogo perché la sua esplosione è catarsica (sì, l’ho detto).

    E adesso vado a prendermi un caffè, buongiorno a tutti.

    Ghega

    P.S.
    Lucio, vada per una raccolta di funghi, anche se questa mattina sono poco terrigna, mi sento in divagare (una cosa tipo un on-divagare in divenire, sarà la cervicale…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...