EL GAROUF, EL WU MING 1 E LA NEMESI DI VMO

Marilena Moreggia Scandio (1920-2005)Marilena Moreggia Scandio (1920-2005)Marilena Moreggia Scandio (1920-2005) 

 

 

.

.

.

.

.

(La mamma dei VMO, alias Wu Ming 1 e Giuseppe Genna)

Diceva di me il troll Funicolì Funicolà su Nazione Indiana, ed esattamente QUI il 25 febbraio scorso:

«Scrive più caxxate luc’angel (sic!) in un solo post, a volte in appena due righe di commento (sic!), di quante wu ming-one & cortellessa riuscirebbero a mettere insieme in due o tre vite (o in quattrocento e passa commenti a uno scritto del quale non gliene è fregata una santa mazza fin dal primo momento: l’è istèss). la capacità tentacolare di questo troll anagrafizzato è veramente prodigiosa, visto che è riuscito a conquistare alla sua causa anche uno spirito libero come el garouf »

A lui Sergio Garufi:

«Ti ringrazio per lo “spirito libero”, ma vorrei farti notare che è proprio dall’indifferenza verso i miei temporanei compagni di viaggio, ogni volta diversi, che si misura la mia libertà di giudizio. oggi per es. sul NIE mi trovo assieme a carla benedetti, con la quale in passato ho polemizzato aspramente (sulla restaurazione, o su un brano di “lettere a nessuno” a proposito della casa con pedullà). questo certo non garantisce che i miei giudizi siano sensati, ne garantisce solo l’indipendenza. è che non appartengo ad alcuno schieramento e rifiuto quelle logiche tribali. la mia estraneità alle varie combriccole mi permette di dire esplicitamente ciò che altri per convenienza e bon ton si limitano a sussurrare, vedi l’argomento dell’esclusione di “groppi” di scarpa dal NIE, che pincio ha sollevato molto timidamente in questa discussione. la mia è un’estraneità sancita ufficialmente: basta consultare il “who is who” della letteratura italiana (”il dizionario affettivo della lingua italiana”, dove sono censiti centinaia di scrittori) e vedrai che non ne faccio parte

In coda al post di ieri, poi, sempre uno spirito libero come el garouf chiariva:

«Guarda Angelini, io ho sempre pensato che tu fossi un troll fastidioso, e questo sia prima che prendessi di mira me che dopo, cioè ora che mi rivolgi qualche complimento, ma questa cosa che Wu Ming1 ha cambiato il titolo del suo pezzo (part 2 anziché 2a parte) per timore che chi lo digitasse su google venisse dirottato sul tuo blog anziché su Carmilla è fantastica, è la prova definitiva che tu sei la nemesi di VM0. Per chi non lo sapesse, VM0 fu un blog simile al tuo anche nella grafica pop che fingendo di prendere parte per Antonio Moresco e Carla Benedetti nella controversa diatriba sulla Restaurazione in realtà li pigliava per il culo. In teoria VM0 era l’acronimo di una coppia di omosessuali, in verità si trattava di Wu Ming 1 e Giuseppe Genna, due fra i più acerrimi avversari appunto di Moresco e Benedetti su quella questione. Wu Ming 1 arrivò perfino a scrivere un pezzo sull’Unità di elogio a VM0, cioè a se stesso; un po’ come se Giovanni Chouckadarian oggi scrivesse un articolo su "Il Giornale" pieno di complimenti verso i post di "Silvio" su it.cultura.libri ("silvio" era il nickname di Giovanni Chouckadarian).»

Ricordo che il blog dei VMO è ancora visitabile:

http://www.vmo.splinder.com/

Ne copio-incollo un pezzo che mi riguarda, visto che risale a quando Wu Ming 1 e Giuseppe Genna mi definivano "l’amico nostro carissimopersempre":- )

«… Sapete tutti come è andata con l’acne/XXX MAS/Nar/cotrafficante/Colonnello Papadopulos cioè l’examico persempre Peppe I (che vdi sotto), a la notizia è che L’ABBIAMO SOSTITUITO IN QUANTO AMICOPERSEMPRE CON LUCIO ANGELINI nella foto scrittore dell’infanzia (concetto Anti-Restaurativo con l’eccezione di Harry ti presento Potter e Geronimo Stilton, che è il nome del figlio di Laroussa!)che ci ha scritto una bellissima lettera sulla internet, con invito inaspettato ad aderire alla sua (di Angelini) campagna (luogo geografico penetrato con significato diverso nella saggezza popolare) inseguito a una DRAMMATICA LETTERA PUBBLICATA SUL SUO BLOG DEI CAZZEGGI DELLE LETTERE, drammatica in quanto denuncia/querela/civile dello stato non solo di Barbieri/TITONCO (con l’appello oggi) che FALSIFICA LE RECENSIONI CONTRO ANDERSEN DELL’INFANZIA E ANGELINI STESSO sulla fogna/inTerNetBooKSHop!!!!!!! »

e più giù:

«… Vogliamo assicurare DAVIDE BREGOLA nella foto non ce l’abbiamo con lui, non abbiamo mai avuto intenzione di danneggiarlo, NON!!!! abbiamo aperto il nostro blog/testata quasi registrata per sottrarre visite al suo (e infatti non è successo) e abbiamo il massimo rispetto per lui, al contrario di quanto insinuano personaggi ambiguissimi come BARBERI che nella foto di quando era bambino aveva già i capelli!!!, uno che si dice grande ammiratore di MORESCO e della ragazza CARLA (=vdi Brullo!!!) Benedetti ma che, inspiegabilmente, si dedica anima (non esiste ma è penetrata nella saggezza popolare) e corpo a vilipendere l’amico nostro carissimo persempre LUCIO ANGELINI. Non è possibile dirsi antirestauratori e nel frattempo insultare gravemente ANGELINI, che è anche egli un antirestauratore!!!! I veri antirestauratori devono stare insieme, se un antirestauratore ne attacca un altro vuol dire che è un RESTAURATORE!!!!»

(Da http://www.vmo.splinder.com/?from=15 )

Seguì, come è ormai noto, la BUFALA del NIE.

(Immagine da www.vmo.splinder.com)

Annunci

16 Risposte to “EL GAROUF, EL WU MING 1 E LA NEMESI DI VMO”

  1. ferrucci Says:

    Sento di avere alcune cose in comune con Sergio Garufi:
    – non appartengo ad alcuno schieramento
    – rifiuto le logiche tribali
    – sono estraneo alle varie combriccole.
    D’altro canto, temo di avere un debole per Lucio Angelini che forse lui non ha.

  2. Lioa Says:

    Grazie, Paolino, mio carissimo amicopersempre:- )

  3. kinglear Says:

    Questa è un’altra delle schifezze di quei due. Una wuminchiata.

  4. Lioa Says:

    Ma no, quella dei VMO era solo un’altra delle loro ormai noiosissime beffe: non a caso sono stati i primi a stancarsene, dopo aver coinvolto i soliti due quotidiani (Repubblica e Unità), facendo morire inopinatamente la poveretta della foto. Ora portano in tournée in ignare università la beffa del NIE. Che dire? Finché trovano qualcuno che abbocca… per loro è solo grasso che cola.

  5. kinglear Says:

    Era la preparazione.
    Io ho certe cose in cassaforte… meglio che non dica oltre su i due WMO.
    Personaggi squallidissimi per puro terrorismo webbico in perfetto stile stalinista.

    Sì, finché c’è qualcuno che abbocca. Ma vedrai che saranno sempre di meno i boccaloni.

    Hai visto Soria finito alle Vallette?
    Qui si sapeva da una pezza che sarebbe finita la pacchia per lui prima o poi. Adesso ha finito di fare il faraone.

  6. kinglear Says:

    Se ti stai chiedendo… No, non ho mai perdonato Roberto Bui e Giuseppe Genna. Mai.

  7. ferrucci Says:

    A proposito, ho saputo di un Giuseppe Genna che ha vinto il premio letterario Navile a Bologna: è lui oppure un omonimo?

  8. kinglear Says:

    E chi diavolo se ne strafrega per un premio piccolino piccolino piccolino piccolino…

    Piuttosto: Soria è ancora alle Vallette. Chissà come se la passa… AH AH AH

  9. Lioa Says:

    Quello che mi ha indignato, soprattutto, è stato leggere che per il Grinzane Cavour del 2008 la Regione ha concesso un finanziamento di 2 milioni di euro: ***DUE MILIONI DI EURO DI DANARO PUBBLICO*** per un premio letterario!!! In un momento in cui i contribuenti sono presi per il collo, i pensionati sono tartassati, i lavoratori perdono il posto di lavoro… E chi se ne frega di premiare questo e quello? Che si dia una casa a chi non ce l’ha, che si dia la precedenza ai problemi veri… Altro che premi!

  10. kinglear Says:

    Sai da quando vanno avanti questi finanziamenti? Dal 1982. I 2 milioni di euro sono gli ultimi spiccioli, ahinoi. Che Giuliano Soria era un faraone i cui soldi non si sapeva bene da dove gli uscissero, tutti lo sapevano, così come i vicini sapevano dei maltrattamenti nei confronti del giovane. Dal 1982 a oggi si è fatto un impero sconfinato: la finanza ancora non sa a quanto ammonta il tutto. Il premio Grinzane era a mio avviso soprattutto un paravento per ingrassarsi le tasche: direi che gl’è durata sin troppo la pacchia. Troppo davvero. Per la serie: i premi letterari sono tutti puliti e limpidi e puliti. Questo era uno dei più sporchi: spero dunque che Soria rimanga in prigione per gli anni che gli restano da campare. Il premio, se ancora lo si puo’ definire così, è sputtanato per sempre e quand’anche ci dovesse essere un’altra edizione con un altro patron nessuno se lo filerebbe: mettici pure le mani sul fuoco sin da ora. *** E’ UNA VERGOGNA INAUDITA PER LA CULTURA, PER LA REGIONE PIEMONTE ***

  11. Lioa Says:

    Su come si comporteranno gli altri in caso di ripresa del premio non faccio alcuna previsione e non metto alcuna mano sul fuoco, anzi… So, in compenso, che, per quanto mi riguarda, di questo e altri premi (compreso il Salgari assegnato a ‘Manituana’*-°) continuerà a non fregarmi assolutamente nulla.

  12. utente anonimo Says:

    Non conoscevo quel blog. Volevo sapere come fate a essere sicuri che dietro c’erano Wu Ming 1 e Genna. E’ solo una vostra supposizione oppure lo hanno rivendicato loro? E’ una storia interessante.
    Si vede un video dove un tale in giubbotto giallo recita una poesia in un finto dialetto. Quel tizio è Wu Ming 1? Di Genna ho visto le foto e non gli somiglia per niente.

    Sergio

  13. Lioa Says:

    Il blog è stato ufficialmente chiuso il 15 ottobre 2005 per motivi di finto lutto (il decesso dell’inesistente signora Marilena Moreggio Scandio). Come al solito, il tam tam furbamente pilotato in rete + il coinvolgimento dei soliti due quotidiani avvezzi ad appoggiare le beffe dei Wu Ming (in Repubblica & in Unità scrivono due note pon pon girl della banda) l’avevano reso oggetto di finto dibattito. Il classico caso mediatico alla Luther Blissett inventato di sana pianta. Difficile, per chi non seguì il dibattito sulla Restaurazione, cogliere oggi la “nebulosa” 🙂 di allusioni di cui il blog venne farcito. Quanto alle prove di cui chiedi, non possiamo violare il segreto istruttorio°-*

  14. utente anonimo Says:

    “Difficile, per chi non seguì il dibattito sulla Restaurazione, cogliere oggi la “nebulosa” 🙂 di allusioni di cui il blog venne farcito.”

    E infatti non le colgo, però ci sono dei post che raccontano Malta. Io a Malta ci ho vissuto dieci anni, e posso dire che quei reportages sono immaginari. Però buffi…

    Sergio

  15. utente anonimo Says:

    E’ questo Wu Ming 1?

    Sergio

  16. kinglear Says:

    Ci sono tutte le prove.
    Io per giunta ne ho un camion intero. UN CAMION INTERO.

    Ho voglia, una grandissima voglia di tirare fuori tutte le wuminchiate che Roberto Bui mi ha mandato in pvt, sparandosi parti impossibili. Una voglia, ti giuro Lucio, ma una voglia… Se le tiro fuori vedi che ritrattino di merda pura emerge di Roberto Bui, un ritratto di merda proprio. Scusa il francesismo. Solo le sue mail così come me le ha mandate, senza commenti da parte mia. TUTTE LE MAIL PUBBLICATE IN FILA INDIANA e di Roberto Bui viene fuori un ritratto proprio di merda. ANZI: EPICO.

    Buondì, Lucio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...