CANZONE DEL BAMBINO VIOLATO

Vi ricordate di "NENIO"?

Scarica e leggi il libro )

Ora ha ispirato la

«CANZONE DEL BAMBINO VIOLATO»

Non so chi mi violò
magari adesso è morto.
L'infanzia mi rubò
col suo gioco perverso.

Adesso ho ventun anni,
parrei equilibrato,
ma spesso mi domando
se il trauma ho superato.

Non so cosa rispondere,
quel viso ho cancellato,
resta soltanto un grido:
"Bua tato! Bua tato!"

Non so chi mi violò
magari adesso è morto.
L'infanzia non fu più
che un grembiulino sporco.

Ma il tempo prese a scorrere
dopo essersi fermato:
ormai penso al futuro
parrei equilibrato.

Sconfitto ho forse l'incubo
Lo strappo ricucito
Così mi dico a volte:
"Forse ne sono uscito!"

Soltanto in certe notti,
riaffiora la paura:
tendo l'orecchio e ascolto,
il volto trascolora:

"È lui, lo sento, è qui"
farfuglio disperato,
"Mamma, papà, salvatemi:
bua tato! Bua tato! Bua tato!"

POTETE ASCOLTARLA QUA:

http://www.youtube.com/watch?v=w9e4bAUUyc8

Mario Azad Donatiello Bua tato -canzone del bambino violato

3:24
. 
 
.
(Mario Donatiello Azad)
 
 
(Nelle immagini: prove di copertina per Nenio (grafico Alessandro Simonato); la copertina con la penna bianca è una proposta di Eugenio De Medio stesso, ritratto nell'ultima foto.)

Annunci

4 Risposte to “CANZONE DEL BAMBINO VIOLATO”

  1. utente anonimo Says:

    La canzone dei bambini violati echeggia nell'aria ogn'ora, minuti, secondi in corpi straziati Anni d'infanzia distrutta, rubata, giocata, gettata. Infanzia mai stata. Punge l'ortica i neuroni urtati, scoprendo questi bambini mai stati. Sarò uomo restando nel "mio"? Oppure un psico per colpa tua e la mano di Dio? ———– Un (ex) bambino violato.

  2. utente anonimo Says:

    Il commento di poco fa è di Antonio Maria Logani

  3. Lioa Says:

    Grazie per il contributo, Antonio. Lessi il tuo interessantissimo testo, ai tempi in cui coordinavo il comitato di lettura di Vibrisselibri.

  4. BOCL N. 29 (L’AVVENTURA VIBRISSELIBRI 3.) « BEST OF CAZZEGGI LETTERARI Says:

    […] CANZONE DEL BAMBINO VIOLATO […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...