IL GIOCO DELL’EDITORE IN FIERA

La prima volta che giocai al gioco dell’Editore in Fiera [una variante del Mercante in Fiera, n.d.r.] fu alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, nell’anno 1999.

Casa editrice mia, casa editrice mia, per piccina che tu sia, tu mi sembri una badia!” pensavo emozionato, in attesa che i visitatori cominciassero ad affluire dai cancelli d’ingresso e i primi curiosi sostassero davanti alla vetrinetta delle neonate “Edizioni Libri Molto Speciali“¹:- )

L’anno dopo resi il gioco ancora più ardito: approdai nientemeno che al Salone del Libro di Torino, oggi Fiera Internazionale del Libro di Torino: vedi

http://www.fieralibro.it/ 

Purtroppo, un poco alla volta, dovetti rendermi conto di avercelo troppo piccolo (il budget) per poter recidere adeguatamente il nodo gordiano

[vd  http://it.wikipedia.org/wiki/Nodo_gordiano ] 

della distribuzione e così, dopo circa quattro anni di appassionata sopravvivenza, mi rassegnai a chiamarmi fuori… non senza essermi divertito quanto bastava, nel frattempo°-*

 “Alessandro recide il nodo gordiano”, di Jean-Simon Berthélemy (1743–1811) 
.
(1) Delle Edizioni Libri Molto Speciali resta una traccia qui:

16 Risposte to “IL GIOCO DELL’EDITORE IN FIERA”

  1. kinglear Says:

    Be’, se non altro ti sei divertito e non ti sei dovuto svendere a nessuno. A me ad esempio era piaciuto parecchio “Quel brutto cattivo di papà Cacciari”. Un po’ meno la copertina: ma è tutta colpa del tuo piccolo budget.😉

  2. kinglear Says:

    Ma toglimi una curiosità: quanti sono venuti a curiosare presso il banchetto dei “Libri molto speciali”? Approssimativamente, mica un numero perfetto.🙂

  3. Lioa Says:

    Moltissimi, e – tanto per cambiare – anche una marea di autori con dattiloscritto o cartellina-disegni sotto il braccio…

  4. Lioa Says:

    P.S. La copertina originaria recava una fantastica foto di Cacciari sindaco con tanto di fascia tricolore, poi quelbruttocattivo mi chiese di sostituirla, adducendo che nemmeno con Adelphi accettava sue foto in copertina…

  5. kinglear Says:

    Mannaggia che tipaccio quel Cacciari. Manco per Adelphi. Forse ha un ego un po’ ipersviluppato, per cui ricusa che la sua immagine possa diventare di dominio pubblico come quella di Woody Allen. ^_^

    Ma se al tempo t’avessi conosciuto e fossi venuto da te con la mia bella cartelletta, tu mi avresti preso in considerazione o mi avresti mandato da papà Cacciari a prendere ripetizioni di nuoto stile libero? ^__*

    A proposito: pare che il nuovo – si fa per dire – di Saviano sia una raccolta di articoli. Proprio come da vaticinato. Ma devo ammettere che purtroppo era semplice da indovinare.😦 Ora non so nel dettaglio, ma se sono tutti gli articoli apparsi un po’ qua e un po’ là su giornali ecc. ecc., che me ne dovrei fare? Li ho già letti. Una operazione editoriale in perfetto stile Mondadori? Non lo so ancora di preciso. So per il momento che trattasi di una raccolta di articoli.

  6. Lioa Says:

    Vd
    http://www.ibs.it/disco/4029758778227/massimo-ranieri/canto-perche-non.html

  7. utente anonimo Says:

    Articoli di Saviano in libro.
    Mi precipitero’ in libreria, allora.
    Dio, come siamo conciati: noiosi da far schifo. Come dissi tempo fa: il fenomeno Saviano va’ a ondate. O te lo ritrovi dovunque – tv, radio, giornali, farmacia, ipermercato – o non se ne parla per mesi.
    Adesso e’ in arrivo l’ondata nuova: fortunato chi sa stare a galla.

    Sergio Rufo

  8. Lioa Says:

    Be’, finché divide, possiamo dire che Saviano impera.

  9. kinglear Says:

    Saviano, come vaticinavo, ha finito di scrivere, per il semplice fatto che tutto quello che aveva da dire – che a dire il vero è comunque assai poco – è in “Gomorra”, metà fiction metà notizie riprese da altri libri, che Saviano si guarda bene dal citare. In tante edizioni non si è mai pensato di fare una bibliografia. Politica Mondadori. Politica Berlusconi.

    Così adesso una raccolta di articoli. Qualche coglione – nell’accezione usata da Berlusconi – lo comprerà, poco ma sicuro. Ma Saviano è finito, per il semplice fatto che non ha nulla più da dire, neanche nella finzione. Del resto è lo stesso destino che è andato a cercarsi la sinistra italiana perfettamente allineata al nemico che fa finta di osteggiare.

  10. Lioa Says:

    @Kinglear. Quando assumi queste pose da vate che vaticina (maddechè?????) sei al tuo peggio. Se anche Saviano non desse altro, ha già dato più che abbastanza.

  11. kinglear Says:

    Lucione, è un anno buono che vado a dire che Saviano sarebbe uscito tuttalpiù con una raccolta di racconti, che non ha più niente da dire.
    La prova è che il mio vaticinio se è avverato. O forse in Mondadori hanno accolto il mio vaticinio come un consiglio. ^__*

    Sù, rilassati. Lo sai che la rabbia non fa bene. Fa’ un bel respiro e ripeti con me OM – OM – OM😉

  12. utente anonimo Says:

    Da buon illuminista, non credo a quanti sostengono di leggere nella propria sfera di cristallo (maddeché????) il futuro (esistenziale o anche scrittorio) delle persone. Giuseppe, mi spiace, non insistere: siamo agli antipodi.

  13. kinglear Says:

    Saremmo pure agli antipodi.
    Ma io nel 2003 dissi di J.T. Leroy che era una “bufala”. E in effetti è una bufala, una mucca pazza. Mentre io dicevo questo e attaccavo Leroy, la Lipperini continuava a dire “scrive come un angelo”. E a fare eco una nutrita schiera di boccaloni. Poi finalmente la verità su Leroy è venuta fuori e… la signora è stata zitta.

    Non è questione di sfere di cristallo. Né tu sei illuminista. Tu ragioni come Susanna Tamaro, vai dove ti porta il cuore, perché vuoi credere nella genuità della proposta Saviano anche quando ti si mette sotto il naso l’evidenza. Allora, porca la miseria, perché cazzo Saviano non ha ancora dato una bibliografia in nessuna delle edizioni di Gomorra? Partiamo da questo punto. Continua a tacere perché ha Mondadori dietro, ovvero Berlusconi.

    Gomorra in America, il film, non ha fatto nemmeno il solletico: sai perchè? Perché dentro ci sono 3 CAMORRISTI, DICO 3 CAMORRISTI DI LUNGA DATA. A una parte di italiani coglioni questo puo’ anche andare bene, a tutti gli altri no.

    Se c’è un illumista quello sono io. Ragionare con il cuore stando dietro all’isterismo mediatico creato intorno a un ragazzino che ha urlato a squarciagola in mezzo alle strade di Napoli che lui avrebbe sfidato la camorra è solo stupidità all’ennesimo grado. E la camorra si è incazzata. Saviano è finita sotto scorta per questo, non per i contenuti nulli del suo libro – ben rivisto e corretto da tante persone.

    Comunque, ho altro da fare. Se vuoi foraggiare Berlusconi che ti spara gli articoli di Saviano nella collana Strade Blu, fa’ pure. Coi soldi tuoi ci fai quello che vuoi, ci mancherebbe altro. Per quanto mi riguarda puoi prenotare sin da ora Q2 dei wuminchia: che continuino pure a dire pochi ma buoni, ma il problema per loro è che diventano sempre di più i pochi e non sarà riesurmare Q che ce li renderà migliori dopo tutte le idiozie che hanno spacciato in giro.

    Ciao Lucione

  14. kinglear Says:

    Vabbe’, ci sono un po’ tanti refusi nel mio ultimo commento. ^__^

    E’ che vado di frettissima.

    C iao

  15. utente anonimo Says:

    Yawn.

  16. kinglear Says:

    OM OM OM

    ^__*

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...