UNA BRUTTA BOTTA SUI DENTI

E giù valanghe di retorica sullo psicolabile che dà una brutta botta sui denti allo “psiconano”…

(Gavrilo Princip in cella  a Theresienstadt)

AGGIORNAMENTO

Scrive Livio Bo in Nazione Indiana ("Il corpo ferito del capo"), dove avevo azzardato l’interrogativo "Massimo Tartaglia è il Gavrilo Princip de noantri?":

«… in realtà il folle tartaglia, il posseduto tartaglia, che dichiara di non essere nessuno, si presenta come il corpo neutro e sciamanico attraverso cui irrompe il divino. ledendo l’involucro di cerone, e facendo affiorare la carne mortale, tartaglia ristabilisce la legge divina contro quella umana, e distrugge appunto il sogno di immortalità di berlusconi e dei suoi adepti… ecco perchè emilio fede dice di non aver visto niente di così terribile in 50 anni, sorvolando su stragi e tragedie epocali… ed ecco perchè così corre il rischio che qualcuno spacchi la faccia anche a lui»

(Immagine in alto da http://vibrisse.files.wordpress.com/2009/09/silvio-berlusconi-gesu.jpg )

Annunci

3 Risposte to “UNA BRUTTA BOTTA SUI DENTI”

  1. utente anonimo Says:

    basta che non diventi il Passannante de noantri.

  2. Lioa Says:

    Più la Violet Gibson de noantri, se mai: quella che ferì AL NASO (e non al SORRISO) Mussolini nel ’26. Prendo da wikipedia:

    "Mussolini era appena uscito dal palazzo del Campidoglio, dove aveva inaugurato un congresso di chirurgia, quando la Gibson gli sparò un colpo di pistola, ferendolo di striscio al naso.
    Gibson, faticosamente sottratta al linciaggio, fu condotta in questura; interrogata, non rivelò la ragione dell’attentato. Si è supposto che l’attentatrice, allora cinquantenne, fosse pazza all’epoca dei fatti e che potesse essere stata indotta al gesto da qualche istigatore sconosciuto. In tal senso furono sollevati pesanti sospetti all’indirizzo di Giovanni Antonio Colonna di Cesarò. L’attentatrice, comunque, fu espulsa dall’Italia e trasferita in Inghilterra. Rimase per trent’anni in un manicomio vicino a Nottingham, dove morì."

  3. utente anonimo Says:

    grazie lucio del link, lo so che su queste tematiche ci siamo sempre ritrovato
    Livio B.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...