POVERO WU MING 1 !!!

WM1.

.

.

.

.

.

.

(Wu Ming 1 al Carnevale di Venezia)

Povero Wu Ming 1. Dopo tutte le tirate di sciacquone che si è preso addosso, continua a illudersi che il mondo intero (anziché qualcuno dei suoi amici o lecchini personali, dislocati come ricercatori o in trasferta con l’Erasmus in un grappoletto di università straniere) da tre anni a questa parte non faccia che dibattere intorno al suo saggio-bufala, quello con cui aspirava a passare alla storia del pensiero critico-letterario nazionale e internazionale. Vabbè, contento lui…

http://www.carmillaonline.com/archives/2010/01/003299.html

Annunci

6 Risposte to “POVERO WU MING 1 !!!”

  1. kinglear Says:

    E’ divertentissimo Robertino. Un po’ mi fa pena, come certi comici che s’illudono di far ridere polli e galline nel pollaio.

    In fondo è questa la tecnica: dire cazzate immani affinché qualche allocco creda. Se io, per assurdo, mi mettessi a gridare che sono un capellone, vuoi che qualcuno non ci creda anche se sono pelato come una palla da biliardo?
    Se poi la premessa è "tutto il mondo sa che sono un capellone", l’esca per gli allocchi è gettata e condita.

    Se si deve parlare di sfondamento, facciamolo ma nel modo corretto: hanno sfondato proprio le palle.

  2. Lioa Says:

    Però bisogna ammettere che qualche alleato potente se l’è procurato. La scudiera LIPPAPANZA che lo megafona su Repubblica, una rubrica tutta per sé nel blog Carmillaonline, per non parlare di un paio di amici di vecchia data che lavorano come editor presso Einaudi…

  3. kinglear Says:

    La Lippalanza non è un potere, è una organo demagogico. Carmilla fa sì e no 3000 accessi al giorno, niente di che: coi miei due blog ne faccio di più io, tanto per dire, giusto per sottolineare che 3000 accessi sono una cavolata per propagandare la niupeppica. Forse solo i due in Einaudi, che gli pubblicano le loro menate, ma a me non sembra affatto che le vendite ripaghino l’editore: un po’ di perdite ancora e li manderanno al diavolo. 

  4. Lioa Says:

    Però, siccome è il loro lavoro, con cui devono comunque sbarcare il lunario, auguro loro appunto di viverci, così come auguro loro di ridimensionarsi un cincinino, dopo tutto questo auto-incensamento, culto della personalità e via discorrendo, praticati malgrado le dichiarazioni di segno contrario.

  5. kinglear Says:

    Uhm, io non me la sento di augurargli di riuscire a vivere coi soldi scuciti alle tasche dei poveri allocchi. Hanno in pratica tradito tutti quegli ideali che con il nome Luther Blissett andavano predicando, ridotti peggio di Alba Parietti che oggi piange su quei 9 miliardi che Berlusconi gli avrebbe offerto mentre Prodi no. Mon Dieu, non saprei davvero dire chi dei due è peggio, se i wuminchia o la Parietti. Mi sa che i wuminchia sono peggio.

    Leggiti questo se non l’hai ancor fatto. C’è anche il tuo contributo.

    Wu Ming 1 (Roberto Bui) si fa Eracle. Una sporca storia di potere, sesso e soldi

  6. BOCL N. 40 (LA BUFALA DEL NEW ITALIAN EPIC 3.) « BEST OF CAZZEGGI LETTERARI Says:

    […] POVERO WU MING 1 !!! […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...