VENEZIA ARRIVA SECONDA AL FESTIVAL DI SANREMO

(Emanuele Umberto Reza Ciro René Maria Filiberto di Savoia, principe di VENEZIA [?], a Sanremo)

 DA WIKIPEDIA:

«Nel
1805 Napoleone, come re d’Italia, nominò Eugène de Beauharnais viceré del neocostituito Regno d’Italia. Bonaparte voleva che alla guida dello stato satellite vi fosse un uomo a lui assolutamente fedele e che non avesse obiettivi politici propri. Eugène de Beauharnais era dunque, per lui, il candidato ideale.

«Il senato, riunito a Palazzo Borromeo a Milano, stabilì che al de Beauharnais spettasse, in qualità di principe ereditario, il titolo di principe di Venezia ed il trattamento di altezza serenissima [Cfr. "SERENISSIMA Repubblica di Venezia", N.d.R.]. Il titolo derivò dal fatto che Venezia era considerata, dopo la capitale Milano, la seconda città del regno. Con la dissoluzione del Regno d’Italia, nel 1814, il titolo venne abbandonato.

Controversia

Dopo quasi due secoli il titolo di principe di Venezia, benché non sia mai appartenuto a Casa Savoia, viene oggi utilizzato da Emanuele Filiberto di Savoia, figlio di Vittorio Emanuele.

I sostenitori di Emanuele Filiberto affermano che il titolo gli sia stato concesso oralmente da Umberto II in occasione del battesimo. Dall’elenco delle concessioni nobiliari fatte da Umberto II, però, non risulta che il re abbia mai conferito il titolo di principe di Venezia, anche se tale titolo è riportato, senza fonti, dall’Almanacco del Gotha nella seconda serie del volume I (anni 1998, 1999, 2000, 2003 e 2004).»

Da http://www.disavoia.it/

«Il Capo della Reale Casa  è il depositario dei Valori e delle Tradizioni su cui si fonda la storia della Dinastia Millenaria e della nostra Patria che fu unita grazie al Risorgimento e che vide in Re Vittorio Emanuele II il suo primo promotore; il Padre della Patria. Il Capo della Reale Casa ha anche un ruolo di difensore delle radici cristiane sin dall’epoca delle crociate, da qui lo stemma crociato della Casa.» [Compiti, prerogative e responsabilità del capo di Casa Savoia nell’Italia repubblicana]

«Io credo nelle tradizioni… Io credo nella mia cultura e nella mia religione» ("ITALIA AMORE MIO", canzone sanremese, lyrics)

I COMMENTI:

"Ora capisco perché il mondo piange" (Irene Fornaciari), "la Casa ha i rubinetti da cambiare, la stanza ha le pareti da rifare" (Irene Grandi), "vorrei buttarlo in tutti i luoghi e in tutti i laghi" (Valerio Scanu).

"Propongo di inserire l’obbligo di assistere a un intero CONCERTO del principe di Venezia fra le misure alternative alla detenzione di breve durata previste dalla legge Legge 354/1975" (il direttore d’orchestra di Sanremo Marco Fabiu).

(Foto da httphttp://www.ansa.it/webimages/medium/2010/2/20/inf18ximX_20100219.jpg ) 
Annunci

2 Risposte to “VENEZIA ARRIVA SECONDA AL FESTIVAL DI SANREMO”

  1. utente anonimo Says:

    Ciao Lucio, intanto complimenti per questo blog, che leggo sempre con gusto.

    Quanto al titolo dell’erede al trono, non vorrei sbagliare ma dopo l’unità divenne ‘principe di Piemonte e di Napoli’. Mossa tipicamente sabauda e dalle  evidenti implicazioni.

    Carlo Capone

  2. Lioa Says:

    Ciao e grazie. Sui titoli di principe di Piemonte e di Napoli non "piove".

    Sempre da Wikipedia:
    "Il titolo di signore, poi di principe di Piemonte, è un antico titolo appannaggio della Contea di Savoia, i cui signori erano i membri della Casa di Savoia. Il titolo divenne ereditario dal 1418, all’incirca quando Casa Savoia venne elevata dal rango ducale a quello principesco. Quando divennero re d’Italia, i Savoia resero il titolo di principe di Piemonte quello distintivo del principe ereditario, alternandolo a quello di principe di Napoli, creato allo scopo di rafforzare l’idea di unità nazionale. In pratica, quando un principe di Piemonte diventava re, suo figlio assumeva il titolo di principe di Napoli, e suo nipote quello di principe di Piemonte, continuando così l’alternanza nella discendenza."

    Piove solo sul tito di principe di VENEZIA (peraltro e notoriamente sempre stata REPUBBLICA):- )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...