IL GIARDINO PIÙ MISTERIOSO DI VENEZIA

Cancello Eden
  
(Ingresso di Villa Eden nell’isola della Giudecca)
.
 
Venezia, come pochi sanno, comprende oltre 500 giardini molti dei quali “insospettabili” dal di fuori (bisogna consultare il fotopiano
.
 
 
per averne contezza).
 
Con Wigwam-Giardini Storici ne ho visitati parecchi che, essendo privati, non mi sarebbero stati accessibili senza la mediazione di tale associazione. Eppure nemmeno l’intraprendente Wigwam è riuscita a strappare il permesso di una visita al giardino che fu dello scrittore inglese Frederick Eden:
 
 
Il giardino, dunque, non già “dell’Eden”, ma “di Eden” si trova nell’isola della Giudecca, qui a Venezia. Se ne intravedono gli alberi dalla Fondamenta al Rio della Croce.
 
Leggo qui:
 
 
«Tra il 19° e il 20° secolo diverse ville vennero costruite negli orti degli ex conventi e monasteri, soprattutto da stranieri che vivevano solo parzialmente a Venezia. E si ebbe nuovamente una fervente vita mondana, animata soprattutto dalla famiglia Herion (1878 Fabbrica di Orologi Junghans e Fabbriche Tessili Herion), che riceveva nel lussuoso “salotto” del giardino Eden; nel 1928 il giardino fu ceduto ad Aspasia di Grecia, la quale riportò il giardino agli antichi splendori, con ospiti fra i più illustri del tempo.»

Il giardino venne acquistato nel 1979 dall’architetto e pittore Friedensreich Hundertswasser, che morì nel 2000 durante un viaggio di ritorno dalla Nuova Zelanda.

 
Oggi, purtroppo, la villa è chiusa e il giardino in stato di abbandono. Ne è proprietaria la fondazione viennese Hundertwasser, che non pare prenda in considerazione richieste di visite.
 
(Moony Witcher, alias Roberta Rizzo)
 
Non ha soddisfatto nemmeno quella della scrittrice giudecchina Roberta Rizzo che, con il nome d’arte di MOONY WITCHER, proprio da Villa Eden aveva tratto spunto per la saga di Nina, la “bambina della sesta luna”.
 
. 
Quando ho pubblicato su facebook la foto dell’ingresso di villa Eden che apre questo post, Roberta mi ha espresso il proprio rammarico per non essere stata accontentata. Curiosa di vederlo si è dichiarata anche Serena Nono, altra giudecchina famosa (pittrice e regista, nonché figlia del musicista Luigi Nono).
 
 
 
.
(Serena Nono)
.
A quel punto ho detto loro:
 
 «Be’, confido in voi giudecchine… magari possiamo scavalcare il muro insieme*-°».
 
Poiché Villa Eden confina con un carcere, non escludo – di conseguenza – di poter essere trasferito direttamente all’interno di questa seconda costruzione, dopo il blitz
 
 
Ma ecco un paio di passi tratti da “La bambina della sesta luna“:
 
“Dopotutto stava bene in quella casa di Madrid, una vecchia villetta a due piani che era stata dimora della famiglia di sua nonna, la principessa Maria Luisa Espasia De Righejra, moglie adorata di Misha, morta a Venezia mentre dava alla luce la mamma di Nina, Vera. La principessa aveva lasciato Madrid per andare a vivere con Misha in Italia nel 1960, nella maestosa villa a Venezia che portava il suo nome, “Villa Espasia”, ma nella casa spagnola aveva lasciato tanti ricordi della ricca famiglia madrilena caduta in disgrazia per i troppi debiti… [cut]… Villa Espasia si trovava proprio al centro della Giudecca e per raggiungerla bisognava superare un piccolo ponte in ferro sopra un esile canale. Allora, ecco che si apriva la vista sull’immenso parco, ricco di alberi secolari che circondavano la villa e l’avvolgevano in un manto di quiete”…
 
“… Lascio alla mia adorata nipotina Ninotchka la cosa a me più cara: Villa Espasia con tutti i miei libri, scritti e ricerche che solo lei, e nessun altro, potrà leggere e usare… ”  
 
Chiudo il post dedicando al giardino di Eden lo storico pezzo degli Iron Butterfly “IN A GADDA DA VIDA” (In the garden of Eden), anche se l’accostamento con il giardino veneziano è un tantino forzato:-).
 
 
.
 
(Le foto dell’ingresso di Villa Eden sono di Lucio Angelini, le altre provengono dalla rete)

Tag: , ,

27 Risposte to “IL GIARDINO PIÙ MISTERIOSO DI VENEZIA”

  1. utente anonimo Says:

    Che sorpresa leggere del giardino Eden e vedere le foto degli esterni qui. A tal proposito vi segnalo che ho appena pubblicato il mio libro "Giardini romantici o all'inglese in Veneto" corredato da numerose fotografie comprendenti anche il giardino Eden. Lo potete vedere sul sito http://www.ilmiolibro.it al nome Eurwen Trumper

  2. Lioa Says:

    Be', dicci come hai fatto a visitare villa Eden. Moony Witcher, Serena Nono, io e altri siamo molto interessati a una visita… Sei a Venezia?

  3. utente anonimo Says:

    Ho visitato gli esterni dell'Eden ed ho foto molto simili a quelle di questo blog.E' un giardino perso, perchè impossibile da visitare, come spiego nel mio libro su http://www.ilmiolibro.it al nome Eurwen Trumper.Potete vedere un'anteprima del libro anche su http://www.myspace.com/eurwen

  4. utente anonimo Says:

    Comunque abito a Padova, sono vicina.

  5. utente anonimo Says:

    Ora che ci penso, avevo una conoscenza di alcuni anni fa ma ormai scomparsa dalla mia vista che lavorava ai restauri ed aveva l'accesso al giardino Eden, ma non mi ha mai dato l'opportunità di visitarlo pur avendoglielo chiesto. Sapevo che c'era un convento adiacente e non un carcere, per sentito dire.

  6. Lioa Says:

    Eppure domani a mezzogiorno… forse entrerò nel giardino del mistero*-°Ti saprò dire.

  7. utente anonimo Says:

    Come ti è andata all'Eden? Ne sei uscito vivo? O ti ha misteriosamente risucchiato?

  8. utente anonimo Says:

    Purtroppo il nostro "gancio" ha dovuto rinviare tutto, data la presenza in villa di una non meglio precisata "signora" (dell'agenzia immobiliare?). Ma il blitz è solo rimandato:-)

  9. utente anonimo Says:

    Che flop mostruoso, magari se si lasciassero le persone a cui competono veramente queste cose fare il loro dovere sarebbe molto più semplice per tutti e poi anche se c'è qualcuno che tenta di ostacolare, perchè abbattersi al primo ostacolo  che spesso è finto? Sempre deludenti non vi smentite mai.

  10. Lioa Says:

    Scusa, chi sei e di che blateri?

  11. utente anonimo Says:

    Buon anno a tutti.
    Ignorate pure i messaggi precedenti, ora il libro lo ho pubblicato con gente più brava e competente al sito http://www.lulu.com, basta cercare il nome Eurwen Trumper ed esce il libro.
    La qualità è considerevolmente più alta. Infatti poi ho scoperto che l'altro sito è gestito da romani, qualità scadentissima ed i libri si sgretolano in poco tempo. Questo sito competente invece è americano. Purtroppo come ognivolta si dimostra il governo italiano è terra-terra, anche se non c'è terra, se si capisce il gioco di parole.

  12. Lioa Says:

    Ciao. Ho cliccato su anteprima, ma esce solo la copertina. Sul giardino Eden hai inserito qualche notizia in più rispetto a quelle già presenti nella postfazione di Ida Tonini all'edizione Pendragon di "Un giardino a Venezia", di Frederic Eden?

  13. utente anonimo Says:

    Dubito di quel che dici, comunque rispiego: 
    andando al sito http://www.lulu.com ti appare la homepage, poi nella barra vuota scrivi il mio nome "Eurwen Trumper" e premi il tasto "invio"; li esce fuori il libro.
    Ovvio che si vede solo la copertina col titolo e sono circa 200 pagine. Non conosco Ida Tonini sinceramente e tra l'altro ho fatto ricerche anche alla British Library di Londra, dove si può accedere solo se si è studiosi, ricercatori o laureandi.
    Ci sono sicuramente più notizie della prefazione comunque.

  14. Lioa Says:

    Comunque a me interessa più che altro lo stato attuale del giardino (attraverso Google Earth si ha una interessante visione dall'alto). Il "feroce" guardiano che lo custodisce (l'aggettivo è di Ida Tonini) pare abbia ricevuto l'ordine di non far entrare nessuno, pena la perdita del posto.

  15. utente anonimo Says:

    Beh giustamente fa il suo lavoro, immagino si possa vedere anche dall'elicottero chi ci riesce.
    Se proprio uno ci tiene, io tengo più alla mia pelle, anche perchè sono già abbastanza invalida.

  16. Lioa Says:

    Be', se capiti a Venezia, fatti viva. Magari possiamo prendere un caffè insieme e parlare del garden of Eden:-)

  17. utente anonimo Says:

    hahaha umorismo macabro vedo, spero di non farmi morta a Venezia, come il libro di Mann. Ci vado poco volentieri oramai, visto che è anti-invalidi, anti disoccupati ed anti stranieri.

  18. utente anonimo Says:

    Sono il custode del giardino citato nella discussione.

    Ritengo di non essere cosi' feroce come descrittomi dalla sig.ra Tonini.

    Eseguo solo il mio lavoro come stabilito dal contratto in essere con la Fond.ne.

    Il custode.  

  19. Lioa Says:

    Mamma mia che onore. L'imprendibile custode di villa Eden. Ma forse è solo uno scherzo. Mi contatti qui: lucioangelini@alice.it
    Un caro saluto.

  20. utente anonimo Says:

    meraviglioso. tutto questo dialogo è surreale. sono tentato di inserirlo in un prossimo libro…
    Lucio, sono a tua disposizione per forzare le ferree leggi della violazione di domicilio, sfidando ogni ferocia guardianesca. l'unico problema che intravedo è il litigio tra me e te su chi debba entrare prima o invece fare da staffa al piede dell'altro.🙂
    ATF

  21. Lioa Says:

    @ATF. Proprio nel giardino di Eden ho ambientato il mio recente "Il gondoliere cinese", commissionatomi (e poi respinto per le troppe schede su Venezia) da un editore romano. Cmq sono pronto al blitz. Dimmi tu quando:-)

  22. BOCL N.15 (CURIOSITÀ VENEZIANE) « BEST OF CAZZEGGI LETTERARI Says:

    […] Lucio Angelini, le altre provengono dalla rete)   Dai COMMENTI di allora:   utente anonimo Dice: 10 aprile 2011 alle 14:39   modificaSono il custode del giardino citato nella […]

  23. IL GONDOLIERE CINESE, PROVOCAZIONE CHOC | CAZZEGGI LETTERARI Says:

    […] https://lucioangelini.wordpress.com/2010/10/05/il-giardino-piu-misterioso-di-venezia/ […]

  24. IL GONDOLIERE CINESE | IL GONDOLIERE CINESE Says:

    […] https://lucioangelini.wordpress.com/2010/10/05/il-giardino-piu-misterioso-di-venezia/ […]

  25. anonimo Says:

    Moony witcher se sei in giro per la Valtellina vieni a trovarmi a tresivio sono la fan numero 1 della Bambina della sesta luna, sono al 4 libro ti aspettto

  26. anonimo Says:

    Ti ammiro Tanto

  27. Luan Says:

    @anonimo. il titolare del blog è lucio angelini, non moony witcher…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...