LETTURE “AD ALTA VOCE” A VENEZIA

foto
.
(Venezia, lo Squero di San Trovaso)
.
Avete presente l’antico Squero di San Trovaso, nei pressi delle Zattere a Venezia? Ebbene, è stato scelto come una delle location per l’edizione 2010 dell’iniziativa "Ad Alta Voce", l’appuntamento che "coniuga cultura e solidarietà" con il supporto di Coop Adriatica.
.
«Ogni anno, per un giorno intero, nei luoghi più inconsueti, simbolici e rappresentativi della molteplicità della cultura, decine di migliaia di persone hanno ascoltato, dalle voci di centinaia di scrittori, poeti e attori, i testi letterari e le poesie  più amate.»
Quest’anno, per il decennale dell’iniziativa, sono stati arruolati ben 130 lettori illustri. Dopo Venezia le pubbliche performance proseguiranno a Cesena (venerdì 15 ottobre), a Bologna (sabato 16 ottobre) e a L’Aquila (23 ottobre).
foto

foto
.
(Lo scrittore Antonio Scurati ha letto un brano da "Il sergente nella neve" di Mario Rigoni Stern)
.
.foto
  

(Matteo Luzza ha ricordato l’omicidio del fratello ad opera della ‘Ndrangheta. Era scomparso il 15 gennaio 1994: fu trovato cadavere in una buca due mesi dopo, barbaramente seviziato.)
.

foto
.
(Lo scrittore Stefano Benni ha scelto pagine da "Moby Dick" di Melville. La location per la sua esibizione è stata il giardino del Peggy Guggenheim Museum.)
.
foto
.
(L’applauditissima Lucia Poli ha letto un racconto di Anna Banti pre-scarpianamente ambientato nel Pio Ospedale della Pietà, dove le fanciulle povere venivano educate alla musica)
.
Il programma completo dell’iniziativa è qui:
.

(Foto di Lucio Angelini)

Annunci

2 Risposte to “LETTURE “AD ALTA VOCE” A VENEZIA”

  1. utente anonimo Says:

    Scrivo a margine di una serie di vedute veneziane semplicemente  strepitose. La veduta dello Squero di San Trovaso forse è la più bella ma anche il primo dall'alto dei 2 giardini non ci scherza. SalutiCarlo CaponeEhm, che significa Squero?

  2. Lioa Says:

     "SQUERO = Tipico cantiere veneziano dove si creano, costruiscono e riparano le imbarcazioni di dimensioni contenute come gondole, pupparini, sandoli, sciopòni e altre barche tipiche della tradizione remiera veneziana."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...