SHAKESPEARE, THE MAN FROM STRATFORD

foto.
.
Non capita tutti i giorni che mi sposti fino alla lontana Trieste (due ore di treno da Venezia!) per andare ad assistere a uno spettacolo teatrale. Ieri, però, ne valeva assolutamente la pena. Al teatro Rossetti era previsto un evento imperdibile: l’unica tappa italiana (e forse l’ultima almeno "for a long time", come ha dichiarato l’attore alla fine dello spettacolo) del monologo "Shakespeare, The Man from Stratford", scritto dal biografo shakespeariano Johnatan Bate e diretto da Tom Cairns. Il Teatro Stabile di Trieste l’ha fortemente voluto come inaugurazione "fuori dai canoni" della Stagione 2010-2011: lo spettacolo è tutto in inglese, ancorché agevolato da sopratitoli in italiano.
La ricetta è semplice: ripercorrere la biografia di Shakespeare evidenziando le esperienze e gli aneddoti che trovarono un sicuro riflesso nelle parole di molti suoi personaggi.
.
Protagonista della pièce il gigante del teatro inglese Simon Callow, reduce dal successo mondiale "The Mystery of Charles Dickens", replicato dal West End, a Broadway, dall’Australia al Canada.
.
.
La vita di Shakespeare è stata suddivisa in "seven ages", secondo la nota scansione della vita di un uomo additata in "As you like it": the infant, the school-boy, the lover, the soldier, the justice, the slipper’d pantaloon, the second childishness (and mere oblivion): sans teeth, sans eyes, sans taste, sans everything…
 
"All the world’s a stage,
And all the men and women merely players
;
They have their exits and their entrances;
And one man in his time plays many parts,
His acts being seven ages. At first the infant,
Mewling and puking in the nurse’s arms;
And then the whining school-boy, with his satchel
And shining morning face, creeping like snail
Unwillingly to school. And then the lover,
Sighing like furnace, with a woeful ballad
Made to his mistress’ eyebrow. Then a soldier,
Full of strange oaths, and bearded like the pard,
Jealous in honour, sudden and quick in quarrel,
Seeking the bubble reputation
Even in the cannon’s mouth. And then the justice,
In fair round belly with good capon lin’d,
With eyes severe and beard of formal cut,
Full of wise saws and modern instances;
And so he plays his part. The sixth age shifts
Into the lean and slipper’d pantaloon,
With spectacles on nose and pouch on side;
His youthful hose, well sav’d, a world too wide
For his shrunk shank; and his big manly voice,
Turning again toward childish treble, pipes
And whistles in his sound. Last scene of all,
That ends this strange eventful history,
Is second childishness and mere oblivion;
Sans teeth, sans eyes, sans taste, sans everything."
[Jaques (Act II, Scene VII, lines 139-166)]
.
Simon Callow, peraltro noto anche come attore cinematografico (Amadeus, Camera con vista, Quattro matrimoni e un funerale, Il fantasma dell’Opera, Shakespeare in love, A Christmas Carol…) è passato attraverso una quarantina di personaggi, aprendo e concludendo lo spettacolo con le parole pronunciate da Prospero in "The tempest":
.
«We are such stuff
As dreams are made on; and our little life
Is rounded with a sleep.»
.
Al termine della performance, l’ho aspettato al varco all’uscita del teatro insieme a un folto gruppo di ammiratori e sono riuscito a farmi autografare il manifesto di "The Man from Stratford":
.
foto
.
Qui la scheda dello spettacolo:
.

.
E questo il sito originale di "The man from Stratford":
.
.
da cui è possibile scaricare un importante pdf didattico:
.

Aggiungo che un mio adattamento – proprio da "As you like it", è presente nel volumetto scolastico della Loescher "Tre racconti da Shakespeare":-)

.
(Foto di Lu. Ang.)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...