RICORDANDO CELERINA

«Un giorno, in una fiera, si sentí chiamare a voce alta il nome di Celerina. Una donna udí quel nome e le piacque al punto che, dopo essersi guardata il pancione, decise: “Se anche questa è una femmina, la chiamerò cosí”.

Nacque, per l'appunto, una bimba.

"Mettiamole nome Celerina", propose subito la donna al marito. "L'ho sentito alla fiera e mi è piaciuto molto."

"Niente affatto. La chiameremo Albina, come la mia povera sorella”, ribatté il marito.

Ci fu un battibecco tra i due. L'uomo non perse tempo. Corse in Comune e registrò la piccola col nome che piaceva a lui, ma, quando tornò a casa, sua moglie, che era testarda, non si dette per vinta.

"Be', tu chiamala pure Albina, io la chiamerò Celerina.”

(Da "IL LUPO DI MAGGIO", di Lucio Angelini)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...