L’ECONOMISTA GIAVAZZI SUL SACCO DEL LIDO DI VENEZIA


 

Scrive l’autorevole economista Francesco GIAVAZZI qua:

http://www.lavoce.info/articoli/pagina1002379.html

“Per finanziare la costruzione a Venezia di un nuovo Palazzo del Cinema da cento milioni (iniziali) è stata concepita una complessa operazione immobiliare con la dismissione di un vecchio ospedale, anomalie e procedure poco trasparenti, nomina di un commissario governativo e aste vinte dalle aziende che già costruiscono le dighe del Mose. Alla fine, in un crescendo dei costi e cambi di progetto, verrà cementificata l’intera isola del Lido. Senza che sia costruito alcun Palazzo del Cinema. Una storia esemplare di sprechi, ma con un probabile utile record per il fondo privato che ha realizzato l’operazione.”

Rimando all’articolo integrale, peraltro ripreso sia da La Nuova Venezia di ieri, sia da Il Piccolo di Trieste.

Bisognerebbe che per il reato di SPERPERO DI DANARO PUBBLICO i responsabili finissero dritti dritti in galera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...