NEW ITALIAN MINCULPOP CONTRO STEVE JOBS

Hanno diligentemente aspettato che Steve Jobs morisse di cancro per gridarsi l'un l'altro quanto fosse impuro rispetto al nitore della loro passione proletaria. Chi?  I soliti Lipperini, Wu Ming 1, Girolamo De Michele, Kaizen… e il piccolo gruppo di feticisti dello stalinismo da cartolina che segue Giap

"Nessuno dei miei amici e colleghi di lavoro, in queste ore, ha accettato che nella commemorazione ci fosse la minima incrinatura", si lagnava ieri Loredana Lipperini nel suo blog. Meno male che lei non si è lasciata intimorire e, spronata dal fuoco della venerazione per il Vate di Bologna, ha suonato la grancassa per propagandarne il giornalino (c'era un articolo fresco fresco su un argomento ormai stantio: il feticismo verso la merce). Ci sono momenti in cui la Lipperini fa davvero pensare alla Carfagna quando si fa scrivere i discorsi da Bocchino, se posso arrischiare una battutaccia da cattiva satira. Fatto sta che Loredana non ha trovato la forza di sopportare un commento quale il seguente, che è stato prontamente CENSURATO e RIMOSSO:

Lipperini, Banda dei Quattro, Girolamo, Kaizen e gli altri neo-minculpopisti : grazie a Steve Jobs per i doni che ci ha lasciato. Ovviamente “est modus in rebus”, non servono le pippe di wuming1 per scoprire l’acqua calda, ovvero che un coltello, utilissimo in sé, può diventare uno strumento criticabile quando lo si adoperi per tagliare la lingua ai dissenzienti…

Postato venerdì, 7 ottobre 2011 alle 8:58 pm da Libertario di Sinistra

Mamma mia quanto li invidio. Come faranno a essere sempre così duri e puri?  

Annunci

Tag: , , , , ,

6 Risposte to “NEW ITALIAN MINCULPOP CONTRO STEVE JOBS”

  1. utente anonimo Says:

    E' semplice: non lo sono affatto. Seduti dietro i loro Mac sono tutti così bravi a sproloquiare.

  2. Lioa Says:

    Eh, ma i Wu Ming & Socia hanno un bel curriculum da esibire a dimostrazione di quanto la loro opera proletaria abbia cambiato la società.

  3. kinglear Says:

    I Wu BIP sono quelli con la tecnologia e che sparano in pubblico contro Steve Jobs per farsi belli di fronte a quattro stalinisti invasati. La loro opera non è proletaria, è stalinista, in una declinazione à la Putin, ovvero stalinista-capitalista, per non perdersi il meglio e il peggio che il mercato offre loro. Non a caso continuano a dire di essere dei cavallini a dondolo cioè di Troia all'interno della Mondadori. Ma vadano a farsi benedire loro e loro panzane.

  4. Lioa Says:

    Intanto la Lippa continua a mostrarsi insofferente di ogni critica. O si incensano le trovate e i proclami dei suoi stretti protetti, o si va incontro a sicura CENSURA. Per esempio vedo mooolto a rischio Valter Binaghi, che  ogni tanto lancia frecciatine irriverenti contro il Vate di Bologna (come in calce al post di oggi).

  5. kinglear Says:

    Direi che oramai la vita della pulzella è dedicata alla censura sistematica, per cui non val la pena dalle corda, cercare d'avvicinarsi al suo blog per un commento o anche solo per leggerla: così si fa il suo gioco, le si regalano accessi, e su questo lei conta, che la gente la segua sempre e comunque.
    Una cosa da non fare è non seguirla. Se vuole deve sporcarsi le mani e i piedi e VENIRE LEI da CHI PARLA DI LEI e dei SUOI METODI CENSORI, altrimenti che rimanga pure là dov'è.

    Oramai sappiamo quello che fa. Basta. Non sono il suo segretario che le sta addosso come alla Gelmini.

    Per me che censuri chi vuole, ma sta tranquillo che non lo tocca a quello: è cattostalinista.

  6. kinglear Says:

    Un disinteressato consiglio, lasciali perdere: oramai hai bene evidenziato i mezzi che adoperano, che ahinoi non sono diversi da quelli d'una certa destra. Altrettanto ho fatto io, ho portato all'attenzione dell'opinione pubblica i fatti per quelli che sono; ma non c'è più bisogno, perlomeno per me, di star dietro a questi personaggi e far loro della pubblicità gratuita.

    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...