L’ITALIA NEGLI ANNI DI PIOMBO

Si moltiplicano gli appuntamenti letterari sull'Italia negli anni di piombo, per esempio quello previsto a Roma mercoledì 19 ottobre nella Biblioteca della Camera dei Deputati (Sala del Refettorio), Via del Seminario, 76. Titolo: "La memoria del terrorismo e degli anni di piombo".


A me gli anni di piombo ispirarono questo racconto:

http://www.carmillaonline.com/archives/2007/12/002473.html#002473

 


"Cosa resterà
di quegli anni Sessanta,
afferrati già scivolati via?" (Wilma)
 

di Lucio Angelini

Esplosione.jpgPremetto che attraversavo un periodo di fastidiosa depressione. La militanza politica non aveva risolto certe mie esigenze espressive, e il gruppo da me fondato, la SI.RA, si era presto dissolto, anziché consolidarsi e raccogliere proseliti. Stavo, tuttavia, con un compagno non ancora in crisi, gran confezionatore di bombe, che era arrivato alla lotta armata clandestina dopo la solita parentesi orientaleggiante. Nessuno vi ha mai parlato dei tre gradi dell'ascesi mistica classica? A quel tempo, a me, ancora no. Cristo (così lo chiamavano, a causa di un suo intercalare) mi assicurò che il percorso altro non era che un continuum cogitatio-meditatio-contemplatio, o qualcosa del genere. Che lui l'aveva attraversato tutto, ma che, deluso, alla fine si era dato alla lotta armata. Piazzava ordigni dappertutto: ai grandi magazzini, dentro i confessionali, sotto le pantere della polizia, e non riuscivano mai a pizzicarlo…

(Il testo integrale in Carmillaonline, seguendo il link:

http://www.carmillaonline.com/archives/2007/12/002473.html#002473  )

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...