SHAME, MA DE CHE?

(Michael Fassbender)

Nel settembre scorso non riuscii a vederlo in originale alla Mostra del Cinema del Lido di Venezia: era girata la voce che Fassbender mostrava l’uccello in più di una scena e subito era scattata la corsa ai biglietti. In compenso l’ho ribeccato qui a Fano (naturalmente in versione doppiata) ieri sera alla Sala Masetti. Parlo di “Shame”, il film che valse a Fassbender la Coppa Volpi come miglior interprete maschile. L’argomento è ormai noto: l’ossessione del “sesso per il sesso” in un rampante trentenne newyorchese, gelido repressore degli affetti, compreso quello della inquieta sorella Sissy. Costei, che invece passa da una dipendenza affettiva all’altra, alla fine si taglia le vene in una sequenza tutta giocata su un estetizzante contrasto tra il rosso del sangue e il bianco delle mattonelle del bagno, mentre il fratello Brandon ha finalmente un momento di ripiegamento interiore (e anche esteriore, visto che si accascia a terra sotto la pioggia).  Piuttosto elegante la regia di Steve Mc Queen (solo un omonimo dell’altro Steve, quello evocato da Vasco Rossi in “Vita spericolata”), ma la vicenda non mi ha convinto fino in fondo. Non ho nemmeno capito bene, ottuso come sono, chi dovesse vergognarsi e di che cosa ( “Shame” vuol dire “Vergogna”): il giovane Brandon della sua continua fame di sesso occasionale? In fondo, non stupra nessuno, lo pratica solo con partner adulti e consenzienti e usa denaro proprio…  mica come certi politici nostrani, che fanno sesso compulsivo a spese nostre.  A quelli sì che bisognerebbe dire VERGOGNA!

P.S. A proposito di fame, proprio “Hunger” era il titolo del precedente e forse più riuscito film di Steve Mc Queen, sulla figura di Bobby Sands.

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...