ALTRO COVO DI TROLL

Oggi, per la gioia di Gianni Biondillo e Alessandro Bertante, appassionati  cacciatori di troll,

https://lucioangelini.wordpress.com/2012/01/18/quel-gran-trollone-di-alessandro-bertante/

http://www.nazioneindiana.com/2012/01/14/seminatori-dodio/

rubo il post di un altro segnalatore di covi:

“MUOVI A TEMPO IL BACINO

SONO CAPITAN SCHETTINO”

Posted on gennaio 22, 2012 by

Giornali e televisioni  sghignazzano sugli insulti al comico Simone Schettino, scambiato per l’ormai più famoso capitano. Il tutto sembra nascere da un noto covo di troll[www.asphalto.org ]

(Da 

http://eliaspallanzanivive.wordpress.com/2012/01/22/muovi-a-tempo-il-bacino-sono-capitan-schettino/ )

Annunci

Tag: , , ,

6 Risposte to “ALTRO COVO DI TROLL”

  1. SM Says:

    Ohmammamia, la rete è un covo di TROLL, pauuuraaaa :-O
    vivaddio esiste un nutrito gruppo di trollhunters, baluardi di Verità e Kultura, che reagisce de panza e combatte strenuamente questa guerra senza quartiere contro la tirannia dell’ironia e del cazzeggio postmoderno, armati di temi civili buoni per un impegno spicciolo, di facciata.

  2. Lucio Angelini Says:

    @SM. Attenta, i CINQUANTA TROLL contati da Bertante ci spiano…

  3. paolo f Says:

    Io ho riscontrato vari tentativi d’intrusione nel mio blog — che non permette i commenti — con arti informatico-hackeriane: qualche vendicativo sta tentando ripetutamente di venire a farmi la pipì sul tappeto. Ma wordpress, grazie al cielo, è una fortezza!

  4. paolo f Says:

    A proposito di Troll (la maiuscola indica che sono troll specializzati, che hanno studiato le tecniche di guerriglia), segnalo questo.
    Nell’articolo de Gli Altri che critica i wu ming:
    http://www.glialtrionline.it/home/2012/01/30/wu-ming-twitter-e-le-nuove-proscrizioni

    compare subito un commentatore che si nomina “Dimitri” che prende in mano la gestione del commentario e mette sulla graticola il giornalista:
    http://www.glialtrionline.it/home/2012/01/30/wu-ming-twitter-e-le-nuove-proscrizioni/#comment-11020

    costui fa 12 commenti in cui conduce le danze e difende “a panza tesa” (secondo l’espressione di una mia amica) l’operato dei wu ming, il tutto in uno stile molto — ma molto — riconoscibile, quasi “codificato”. Non contento, il “w-dimitri” praticamente chiude d’autorità il commentario dicendo: “A tutti. Non c’è bisogno di essere troppo aggressivi o buttarla sul personale. Credo sia molto più “efficace” far emergere le argomentazioni e le competenze dell’autore. Insomma, sfruttare il peso dell’avversario e che si faccia male da solo”
    http://www.glialtrionline.it/home/2012/01/30/wu-ming-twitter-e-le-nuove-proscrizioni/#comment-11067
    In pratica, come il direttore d’orchestra che chiude il concerto.

    Secondo voi chi può essere questo Dimitri? Pur sforzandomi, non riesco a immaginarlo.

  5. Lucio Angelini Says:

    Be’, sanno tutti che tra i Cinquanta Troll di Bertante c’è sicuramente anche il Tromboncello di Bologna.

  6. eliaspallanzani Says:

    è appena il caso di notare che noi siamo dalla parte dei troll

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...