IL NIRVANA PRESTO E BENE

More about Come diventare un Buddha in cinque settimane

“Se non rompi i coglioni, se sai ridere del mondo, se non ti attacchi a niente – come una cozza – perché ogni cosa passa e la realtà è qui e ora – non nella tua testa, nei tuoi ricordi, nelle tue paure –, allora puoi aspirare a diventare un buddha.”

(Da http://networkedblogs.com/ulX7G  )

Commento di Gaia Conventi:

“Per rendere più credibile la faccenda, sto mettendo su peso. Mai fidarsi di un buddha magro!”

Gaia Conventi potrebbe aiutarsi con il buddino (budino a forma di Buddha),  cui il 22 agosto 2007 dedicai il seguente post:

“… [cut]… Tutt’altra cosa dal Buddha (non importa se piccolo o grande) – come ognuno sa – è il budino:

«Il budino è una preparazione alimentare semisolida, di consistenza gelatinosa, solitamente servita come dessert alla fine del pasto.»

(Da http://it.wikipedia.org/wiki/Budino )

Ebbene, mi arriva ieri nella mail-box la newsletter (mai richiesta) di www.giallozafferano.it che, fra altre novità, segnala:

«Ti andrebbe un BUDDINO?

Se date un’occhiata al curioso budino qui di fianco Alessandra Mussolinivi renderete conto anche voi che non si tratta di un errore di ortografia, ma semplicemente di uno stampo per budini a forma di … Buddha 

Ed ecco l’articolo completo:

«No dai, non storcete il naso pensando che abbia sbagliato a scrivere perché vi assicuro che non è così: intendevo proprio buddino, con due d!

Il curioso stampo, che ormai – ditelo – ha conquistato anche voi, è un’idea del gruppo di designer che fa capo all’azienda Nobody&Co. ed è stato presentato a Milano durante la settimana del design.

Che dire, potete sfoggiare questo particolare budino non solo per stupire i vostri ospiti, ma anche per fargli accettare con la serena consapevolezza che caratterizza un Buddha, di non poter resistere alla tentazione di gustare un buon, calorico budino.»

Be’, che indelicati, tutto sommato, quelli della Nobody&Co! Se ne approfittano solo perché i buddisti – incamminati come sono lungo l’Ottuplice Sentiero – sono miti, distaccati e tutti compresi nella ricerca del nirvana. Mica come certi integralisti incazzosi e fanatici che dico io. Provassero a fare uno stampo per budino a forma di Maometto, per esempio, i designer della Nobody&Co! Se li magnerebbero con le patate – i mussulmani – con tutto lo staff di giallozafferano.it per contorno, come minimo…

Annunci

Tag: ,

15 Risposte to “IL NIRVANA PRESTO E BENE”

  1. diait Says:

    Fantastico il commento di Gaia. Vedo sempre i libri di questo Giacobbe in giro, ma per la prima volta sono andata sul suo sito, che tipo. Un Rob Brezsny denoantri! Fantastico.

    Sui musulmani. Vivo con due donne – coinquiline – musulmane, simpaticissime, allegrissime e grandissime cuoche. Hanno portato in dote un divano a U, con cuscinoni colorati, che nella mia casa luterana ha fatto la differenza. Sono quindi una fanatica promotrice della felicità araba, in tutte le salse.

  2. Iannozzi Giuseppe Says:

    Lascia
    che da solo
    segua il sentiero,
    dall’alba
    al tramonto,
    in cerca
    di quella luce
    che tra fitte maglie
    del buio si cela

    Come monaco
    il capo rasato
    ha su di sé raccolto
    milioni di gocce
    di giovane pioggia;
    ma non ancora
    il viandante
    s’è fatto saggio

    😀

  3. diait Says:

    un pensiero al simpatico siddharta, che il figlio si butta al fiume (dopo essere stato rovinato da lui), e lui è lì che intreccia i cesti sulla riva con l’amico pescatore, perché mica ci si può rovinare la vita coi sensi di colpa, no? No, lui diffonde la sua serena stronzaggine, amen.

  4. paolo f Says:

    mica ci si può rovinare la vita coi sensi di colpa, no?
    Questo è il mantra fatto per me: ne farò tesoro (ti sono molto grato).

  5. Gaia Conventi Says:

    Il buddhismo è cosa seria, il buddino è cosa buona.
    Il solito lato oscuro della forza!

  6. Luan Says:

    @Gaia: anche il buddhismo express?

  7. Gaia Conventi Says:

    Lo so, non avrei dovuto.
    A mia discolpa posso soltanto dire che sono riuscita a fare anche di peggio.

  8. Luan Says:

    Danza del ventre in sette giorni?

  9. paolo f Says:

    Posso dire che son passato da Gaia e l’ho trovato un luogo delizioso?

  10. Gaia Conventi Says:

    @Luan non farmi troppo sportiva, vado così fiera della mia pigrizia! 😉

  11. Gaia Conventi Says:

    @Paolo, grazie! Il mio blog è un posticino in cui indulgere in sottili cattiverie, a volte spunta fuori qualcuno che vuole farmi la pelle… ma mica si può sempre piacere a tutti, no?

  12. paolo f Says:

    Anche a me capita d’indulgere in (più o meno) sottili cattiverie, ma che ci vogliamo fare? Se il mondo è questo, non è colpa nostra…

  13. diait Says:

    Meravigliosa l’infografica! Grazie, grazie, grazie, Gaia. Mi piace molto anche il poco (per ora) che ho letto nel tuo blog.
    Se sei buddhista, scusa se ho parlato male di Buddha.

  14. Gaia Conventi Says:

    @Diait, ti ringrazio, ma mi emoziono se fai così… 🙂
    No problem per il Buddha, e spero che lui dirà la stessa cosa quando gli parleranno male di me.

  15. Gaia Conventi Says:

    @Paolo, parole sante! Ci scambiano per cattivi solo perché non sorridiamo ai passanti. Puaf! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...