HOARDING, ORDINE E DISORDINE

Qui:

http://bestofcazzeggiletterari.wordpress.com/2012/06/05/bocl-n-25-hoarding-ordine-e-disordine/

5 Risposte to “HOARDING, ORDINE E DISORDINE”

  1. fabio painnet blade Says:

    Agomento molto interessante. ‘Casualmente’ di questi tempi rifelttevo sul medesimo oggetto. Ordine, disordine, caos, le cose ‘inutili’ e tutto il resto. Post straordinariamente coerente ma quali sono riferimenti con gli altri blocchi? Dell’operazione in atto (amarcord ?), non ho afferrato il filo logico che collega i pezzi selezionati.

  2. Lucio Angelini Says:

    Come già spiegato, mi sto antologizzando per cluster tematici. All’interno di ciascuna unità c’è un filo rosso che attraversa i vari pezzi selezionati (sono disponibile a chiarimenti su domande mirate). Alla fine emergerà, nel suo complesso, il mio piccolo (e resistibilissimo, per carità!) mondo psico-fico-letterario, che gli editori italiani non esiteranno a lasciarsi sfuggire:-). Insomma restiamo nel campo del volontariato culturale non richiesto, in perfetto stile Onan il barbaro (vd post di ieri).

    P.S. A proposito, ho allungato il brodo con un altro pezzo che potrebbe interessarti: “Appunti di estetica” (verso il fondo del cluster).

  3. fabio painnet blade Says:

    Letto tutto. Sì, in effetti i tuoi appunti di estetica aprono ad molteplici riflessioni. La prima che balza all’okkio riguarda il punto tre ke riporto integralmente:
    “3) Proprio perché scelti fra miliardi e miliardi di altri e inseriti nello spazio privilegiato e limitato della tela (separata o meno dal resto del mondo da una cornice), gli elementi rappresentati assumono una fortissima CARICA o VALENZA simbolica. Si incaricano di esprimere, cioè, non solo se stessi (alla lettera) ma l’intero mondo dell’artista & la sua visione del mondo in generale… insieme ad altre sue precedenti e/o future opere, beninteso. Tale visione può essere ottimistica, pessimistica, perplessa, inorridita eccetera…

    Rilevo in esso il medesimo paradosso di una tua vecchia e-mail sul racconto breve ‘La madonna del latte’ . Questo il tuo giudizio riguardo il mio commento:
    “il finale è perfettamente CONGRUENTE … In più, nessuno impedisce di pensare che il BING BANG sia avvenuto appunto a livello di percezione, come dici tu.. Più un simbolo è aperto a ogni possibile interpretazione, più è valido sul piano artistico, mentre se irrigidisci le possibilità interpretative, nuoci alla polisemia dell’ opera..

    Il concetto in questione è naturalmente quello in grassetto per il quale gli elementi con valenza simbolica esprimerebbero, non solo sè stessi ma l’intero mondo dell’artista e la SUA visione del mondo….

    I conti non mi tornano sul ‘simbolismo soggettivo’ di cui parli. I due concetti si respingono perchè mi pare che l’impianto simbolico di una rappresentazione escluda, per definizione, la sua interpretabilità. E qui mi fermo.

  4. Lucio Angelini Says:

    @fabio. non vedo la contraddizione. l’artista esprime la propria visione del mondo attraverso i “fantasmata” che sceglie di rappresentare. se questi sono in grado di sollecitare qualche riverberazione (non necessariamente le stesse per tutti) in chi alla sua opera si accosta, tanto meglio. altrimenti, amen. può sempre succedere che un muto parli a un sordo che danzi per un cieco. non tutte le opere d’arte nascono col buco, così come non tutte le facce televisive bucano lo schermo*-°

  5. BOCL N. 35 (BOOK E BLOOK 3.) « BEST OF CAZZEGGI LETTERARI Says:

    […] https://lucioangelini.wordpress.com/2012/06/05/hoarding-ordine-e-disordine/  […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...